Addio Rav4 (GLI AMICI NON SI DIMENTICANO...)

gino77

TCI Top Member
Registrato
31 Gennaio 2011
Messaggi
2,691
Piaciuto
2
Località
Milano
Questa mattina mentre stavo andando al mare con moglie e figlia, in galleria tra Ovada e Masone, sulla corsia di sorpasso che stavo percorrendo a velocità da codice, ma con molto traffico, improvvisamente c'è stato un incidente a catena. È stato come andare contro un muro. Ho frenato ma non c'era spazio. sono andato contro a quella davanti é così quello dietro a me e quello dietro ancora. Nel groviglio di lamiere l'importante é stato che la mia bambina stava benissimo e ora é qui che saltella e ride anche se era un pò scioccata. A me e mia moglie é andata un po' peggio ma tutti saccagnati ci siam fatti dimettere. La Rav ci ha salvato la vita e così gli airbag che si sono attivati tutti salvandoci testa e ginocchia nel frontale. Un po' meno le caviglie ma quelle si aggiustano.

Inutile dire l'importante é raccontarlo.
Ma siccome ho dato tanto in questo forum per tre anni mi sembrava il caso di salutarvi da non più possessore di una rav
Distrutta oltre l'inverosimile
Addirittura il motore é uscito dalla sede
Vi aggiornerò
L'ho fatta portare a novi ligure in toyota
Loro mi diranno che fare
 
Ultima modifica di un moderatore:

1966

TCI Advanced Member
Registrato
1 Aprile 2014
Messaggi
290
Piaciuto
1
Località
WEB
Questa mattina mentre stavo andando al mare con moglie e figlia, in galleria tra Ovada e Masone, sulla corsia di sorpasso che stavo percorrendo a velocità da codice, ma con molto traffico, improvvisamente c'è stato un incidente a catena. È stato come andare contro un muro. Ho frenato ma non c'era spazio. sono andato contro a quella davanti é così quello dietro a me e quello dietro ancora. Nel groviglio di lamiere l'importante é stato che la mia bambina stava benissimo e ora é qui che saltella e ride anche se era un pò scioccata. A me e mia moglie é andata un po' peggio ma tutti saccagnati ci siam fatti dimettere. La Rav ci ha salvato la vita e così gli airbag che si sono attivati tutti salvandoci testa e ginocchia nel frontale. Un po' meno le caviglie ma quelle si aggiustano.

Inutile dire l'importante é raccontarlo.
Ma siccome ho dato tanto in questo forum per tre anni mi sembrava il caso di salutarvi da non più possessore di una rav
Distrutta oltre l'inverosimile
Addirittura il motore é uscito dalla sede
Vi aggiornerò
L'ho fatta portare a novi ligure in toyota
Loro mi diranno che fare
Importante è che stiate tutti bene, la vettura la aggiusti o magari la sostituisci.

Auguri
 

demont

TCI Top Member
Registrato
1 Maggio 2009
Messaggi
5,886
Piaciuto
6
Località
maranello
Ciao Gino...mi spiace leggere questa tua notizia ed il primo pensiero è andato alla bimba: il corpicino di un piccolo non è certo come quello di un adulto...e mi fà un' enorme piacere che sia la piccola che la sua mamma e il suo papà stanno bene...nessuno si augura di trovarsi in queste situazioni ma dobbiamo essere realisti: possono accadere ed accadono...quindi grazie alla moderna progettazione e costruzione delle nostre auto, grazie agli airbag (...su cui Toy non ha mai risparmiato...), grazie alle cinture di sicurezza, grazie ai seggiolini per i bimbi, grazie alle scocche che si deformano e poi son da buttare (...in alcuni casi, ovviamente...) ma che ci salvano da morte e lesioni gravi...poi non ci devi salutare :wink_smil ...è vero che non hai più il Rav, e probabilmente non converrà ripararlo, ma alla fine si stà insieme per il piacere e non per l' auto (...anche se è questa che ci ha fatto conoscere...)...ora cercate di rilassarvi e di riacquistare un pò di tranquillità e serenità (...dimenticare è un pò difficile, soprattutto per i primi giorni e settimane...)...se poi l' auto non è riparabile ne riparleremo, magari resti in Toyota ed in ogni caso continueremo a sentirci quì sul TCI...ora vi saluto: un' abbraccio e un bacio a tutta la tua famiglia e a presto :wink_smil
 

bitphone

TCI Top Member
Registrato
12 Marzo 2009
Messaggi
3,143
Piaciuto
10
Località
Cosenza, Italy
Mi dispiace per l'accaduto. Le auto si aggiustano, si cambiano..... E come hanno già detto l'importante che tu, tua moglie e la piccola stiate bene.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

gino77

TCI Top Member
Registrato
31 Gennaio 2011
Messaggi
2,691
Piaciuto
2
Località
Milano
Grazie per le bellissime parole Demont e grazie bit e 1966

Continuo ad arrovellarmi nel pensiero di cosa avrei potuto fare e soprattutto non fare per evitare questa orribile esperienza

Avrei potuto non andare al mare o partire prima quando all'alba ancora non c'era il calo dei milanesi su questa brutta autostrada

Soprattuto avrei potuto andare più piano (ma la logica mi dice che ero a codice) o rimanere in prima corsia e non andare in quella di sorpasso (pensare che per 100 km ero andato tranquillo in prima corsia viaggiando a 120 km/h dove si poteva andare a 130 perche fretta non ne avevamo) a prescindere dal fatto che dopo l'immissione con la Genova gravellona due flussi si immettevano nelle tre corsie per la riviera e bisogna comunque distribuirsi

Avrei potuto pensare che quelle maledette gallerie sono buie e curvano all'improvviso e qualcuno poteva fermarsi o frenare all'improvviso come poi evidentemente é stato

Avrei potuto lasciare più distanza di sicurezza ma chi viaggia sa che in caso di flussi intensi la distanza non la fai tu ma il flusso e quand'anche tu crei lo spazio in quello spazio ci entra sempre qualcuno

Andavo tranquillo allegro e in sicurezza ma in quella galleria ho visto quei maledetti stop della S-Max dei tedeschi accendersi all'improvviso

Io ho frenato ma la macchina é come se non reagisse e lì ho capito quanti metri la rav lanciata sopra i 100 / 110 all'ora abbia bisogno. Troppi

Ho visto avvicinarsi quel muro di lamiere capendo che era finita poi solo buio gli airbag che esplodevano il fumo della polvere da sparo delle cariche degli airbag nell'abitacolo (che ho scambiato per il motore a fuoco) e la bambina che piangeva dopo le 4 successive botte senza stridio di freni contro di noi (bum bum bum bum).

Delle 10 auto che racconta il link indicato noi eravamo la 5ta perché le 4 prima di noi erano già tamponate e 4 dopo di noi

Adesso mi Lecco le ferite aiuterò mia moglie azzoppata dimenticherò il male a collo schiena e stinchi gonfi come saracchi (ma come mai?) e cercherò di vincere la paura che forse sarà la compagna peggiore per rimettermi alla guida
 

demont

TCI Top Member
Registrato
1 Maggio 2009
Messaggi
5,886
Piaciuto
6
Località
maranello
Cosa potevi fare ? ...partire prima, dopo, non partire, andare più piano o più veloce (...non è un' eresia: se andavi più veloce forse non ti saresti trovato in "quel momento" e in "quel luogo", come del resto se forse andavi più piano...)...quì entriamo in un campo vasto e infinito: esiste il destino ? ...o siamo noi i creatori di tutto ? ...o entrambe le cose ? ...e se poi si comincia a parlare di Dio ? ...Angeli protettori ? ...forze ed energie superiori ? ...quante volte sentiamo di scontri frontali perchè un' auto ha invaso la corsia ? ...e pensiamo che ai malcapitati bastava partire 5 secondi prima o dopo...o andare 5 chilometri più piano o più veloce...o fermarsi al ber a prendere un caffè...non sono il Dalai Lama ma ti voglio dire una cosa: non potevi e non dovevi fare nient' altro di quello che hai fatto...tutto quello che è successo doveva succedere.........rileggendo la tua descrizione dell' incidente, molto precisa e lucida, mi sono immaginato la scena: davvero brutta...la galleria, gli stop all' improvviso, la frenata, il panico, gli scoppi, il rumore delle lamiere che si accartocciano, la bimba che piange e il tuo pensiero che corre subito verso lei e tua moglie...lasciamo perdere, meglio neppure parlarne...hai detto bene: ora è importante guarire e rimettersi in forze, insieme come in una vera famiglia :wub: (...e aggiungo che per fortuna o destino o "volontà superiore" la bimba non si è fatta niente...)...per le ferite dell' anima ci vorrà più tempo e forse lasceranno qualche cicatrice, qualche ricordo, qualche paura che in ogni caso dovrà essere vinta...e la vincerai...e la vincerete :wink_smil
 
Registrato
12 Luglio 2007
Messaggi
10,060
Piaciuto
39
Località
Diano Marina
Leggo solo ora della tua disavventura e sento il dovere di esprimerti il mio più sincero dispiacere.

Conosco bene quel tratto di autostrada (se così si può chiamare) ed anch’ io più di una volta mi sono trovato in situazioni piuttosto critiche, sfiorando l’ incidente.

Forse il RAV non merita di essere riparato ma, come ti hanno detto gli amici sopra, questo è un problema superabile mentre diversamente sarebbe se vi foste fatti veramente del male fisico ….. penso soprattutto alla tua bimba!

Qualche giorno e vedrai che l’ amarezza e tutti i dubbi, i pensieri che inevitabilmente ora ti frullano per la testa lentamente si affievoliranno e tornerai alla solita vita, dimenticherai presto la paura passata, anche il tuo “vecchio” ed affezionato RAV e comincerai ad interessarti sul nuovo acquisto.

Tienici informati, un abbraccio, Piero.
 

piolo89

TCI Top Member
Registrato
10 Febbraio 2009
Messaggi
2,171
Piaciuto
3
Località
Tirano (SO)
azz gino, mi spiace un sacco. purtroppo quando capiti dentro a ste cose c'è poco da fare ed è inutile pensare a cosa si poteva fare, perché i rallentamenti improvvisi, a seconda della causa, sono più o meno difficili da gestire.
adesso devi pensare che grazie al mezzo che avevi tu e tua moglie siete usciti meno massacrati di quanto lo potreste essere stati su un'altra macchina e che vostra figlia sia illesa e tranquilla.
sulle botte ti posso dire che quando impatti non ti accorgi di tutti i punti su cui sbatti se non quando saltano fuori dopo.
comunque sulle gambe è normale farsi male.
per le paure beh dipende da persona a persona. quando ho fatto il frontale io i primi tempi non riuscivo ad andare cosi forte come al solito, ma poi piano piano è passato nell'"archivio" dei ricordi e distanza di un anno e mezzo ti posso dire che non ci penso, se non quando si parla di incidenti o magari se mi viene in mente avvicinandomi ad una rotonda, quindi forza!
unico sbattimento sarà l'iter per il risarcimento che per i tamponamenti multipli è sempre una rottura di scatole.
se poi dovreste decidere di fare causa, chiedete i danni morali.
in ogni caso tienici informati
 

gino77

TCI Top Member
Registrato
31 Gennaio 2011
Messaggi
2,691
Piaciuto
2
Località
Milano
Piero e piolo grazie come al solito. Noi "vecchi" ci siamo imparati a conoscere qui dentro e spero di continuare a bazzicarvi con o senza rav

Magari si fosse trattato di un rallentamento improvviso
Quello davanti a me si è schiantato contro quello davanti ancora ed é peggio di una frenata
Perché nella frenata vedi gli stop e guadagni quegli stessi metri che servono a quello davanti per frenare

Io non ho avuto questa chance

Un po' mi domando se un suv lanciato in autostrada sia più pericoloso di una berlina o station bassa e un po' mi vien da riflettere

Mia moglie continua a chiedermi se io abbia frenato e perché non frenava

Hai voglia a spiegare che a 110/120 km ora hai bisogno di almeno 50/60 metri
O che un suv è pesante
O che un suv ha il baricentro alto e impiega di più

Però di fondo e nella sua ignoranza motoristica mia moglie ha ragione

Piolo può confermare passando dal rav alla gt: un'auto bassa frena prima altro che storie

Per quanto potenziati i freni della rav non hanno mai convinto nelle prove su strada me lo ricordo bene

Avrei impattato con minor velocità e sicuro me li sarei presi di dietro gli altri ma avrei evitato sicuramente la botta a 60 all'ora e forse avrei fatto meno male ai tedeschi davanti a me che peffortuna erano su un monovolume e non avevano minori con sé

Non me lo sarei perdonato
 

piolo89

TCI Top Member
Registrato
10 Febbraio 2009
Messaggi
2,171
Piaciuto
3
Località
Tirano (SO)
io sono sempre stato un po' restio sui freni del rav, perché appena freni forte li senti e poi "mollano" dopo poco. poi mettici i 1630kg di peso in ordine di marcia più una persona adulta, una bimba piccola ed eventuale bagaglio siamo già intorno ai 1700, non certo pochi da frenare. se oltretutto come dici quello davanti ha frenato praticamente quando ormai era addosso alla macchina ancora prima, puoi avere anche dei freni ottimi che ci sei dentro in pieno, mentre avere un'auto più alta non è detto che influisca sull'efficacia della frenata.
a 120km/h se reagisci come normalmente accade in 1s hai già percorso ca 33m, poi in media ci vogliono una settantina di metri per arrestare l'auto.
 

gino77

TCI Top Member
Registrato
31 Gennaio 2011
Messaggi
2,691
Piaciuto
2
Località
Milano
É quello che mi ha detto mio padre. 60 metri per arrestare un'auto a 100 all'ora con le variabili legate al peso specifico e al l'efficienza dei dischi

Quelli della rav non sono il massimo ed é la primissima sensazione che ho avuto acquistando la rav
Non pensavo allora che mi sarei trovato a ragionarci sopra in questa condizione

Ma se mai dovessero dirmi che non é riparabile la mia rav e che comunque non sarebbe più sicura pur riparata la prossima auto la valuterò anche per l'efficienza dei freni

Comunque domenica passata sotto antidolorifici io e mia moglie per i dolori tremendi alle gambe entrambi (distorsione di primo grado mia moglie ed ematomi alle tibie io) oltre al colpo di frusta che ci ha raddrizzato il rachide ma forse questo dovuto alle botte dietro delle successive auto

La bimba salta e balla ma ieri poveretta non voleva salire sull'auto di mio padre che è venuto a prenderci all'ospedale

Speriamo dimentichi in fretta
 

BigToyota

TCI Top Member
Registrato
17 Ottobre 2011
Messaggi
3,674
Piaciuto
42
Località
Foggia
Ciao GINO,
quando succedono queste cose, il primo impulso, la prima garanzia che cerchi, è assicurarti sullo stato di salute dei familiari.

Passato questo, uno inizia ad interrogarsi su chi me lo ha fatto fare, se non fossi mai andato, se avessi frenato, se avessi avuto un'altra auto, se avessi preso un caffè in più..se...se.
Iniziano i rimorsi, gli scrupoli di coscienza, le opzioni della vita.
Vita appunto, parliamo di vita.
Pensa, invece, che la piccola salta e sta già dimenticando tutto, questa è la "ricchezza" della storia.

Poi -è normale- tra te e tua moglie inizieranno dolori e qualche scintilla su cosa si poteva fare e non fare...ma è (antipaticamente) normale pure questo, perchè entrambi, anche se non lo ammetterete mai, avete realizzato e metabolizzato che sarebbe potuto andare peggio, molto peggio, per ognuno e per tutti, che eravate ai confini di una tragedia.
Questo fa male, molto male e ti fa piangere da solo in un bagno, in un luogo chiuso, perchè è normale avere paura.
E questo terrore crea nervosismo all'inverosimile.
Passerà, perchè se c'è amore... passerà.

Meglio così, che stiamo solo ai dolori ed agli antidolorofici e basta.

Inutile dire frasi scontate, hai una intelligenza autonoma tale, che le parole scontate possono farti più incavolare che stimolare, ma un domani, quando tutto il terrore avrà lasciato posto alla semplice spesa per un'auto nuova, magari dimenticherai cosa avresti dato oggi, pur di non ricevere male e terrore, per te e per i tuoi familiari e ti sembrerà il danno economico (e le questioni legali-assicurative) il sunto di tutta questa storia.
Ti arrabbierai, ti incazzerai, ti...ti...ti...!

Nella mia vita ho sempre creduto, quando ero trentenne, che i soldi fossero il mio problema.
Poi quel problema che mi sembrava insuperabile, a poco a poco, a suon di regole e di risparmi, li ho risolti.

Tante altre cose, no.. tanti cari oggi non li ho più vicino a me ed ho ancora tante cose da dirgli.

Ed il mio conto corrente può oggi darmi un'altra auto, un RAV, una Porsche, una Ferrari, non può darmi invece non un mio caro, un amico.

Allora, li ti dico, semmai arriverà la nausea di quei momenti, guarda tua figlia e dai un bacio a tua moglie perchè i soldi sono l'unica cosa, l'unico oggetto, l'unico problema della vita che quando sembrano un problema così' al pari, si dissolvono.

Non hai perso nulla, tu sia felice di questo!
L'essenza di questa storia è che va tutto bene, si è rotta solo una macchina.
Non lo dico in tono cinico, ma credimi con il massimo affetto, o pechè non ci conosciamo, lo dico con la massima stima per voi.



Poi, tornando alla nuova macchina (fallo subito, da domani che ti aiuta dimenticare, allontanati dall'auto rotta) pensa a Toyota, se il RAV allunga la vita...che RAV sia...:wacko:
 
Ultima modifica:

aarnmunro

TCI Advanced Member
Registrato
11 Aprile 2005
Messaggi
769
Piaciuto
0
Località
milano
Se sei qui a raccontarlo...è andata bene!
Auguri!
La prossima auto sarà ancora migliore ed il guidatore sarà ancora più esperto!
 

gino77

TCI Top Member
Registrato
31 Gennaio 2011
Messaggi
2,691
Piaciuto
2
Località
Milano
stamattina ho sentito il concessionario Toyota di novi cui ho fatto portare la rav

una bella botta mi dice, oggi la fa vedere dal carrozziere e poi mi dice

E la meccanica - chiedo io ?

per quella bisogna smontare, dice lui.

Bho, speriamo che operino con competenza: forse la cosa più saggia e' comunque aggiustarla e poi con calma darla dentro

rottamarla significa non prenderci nulla
 

1966

TCI Advanced Member
Registrato
1 Aprile 2014
Messaggi
290
Piaciuto
1
Località
WEB
In effetti anche la Dekra parla di difettosità tipiche ai freni

Commento DEKRA

La seconda generazione della RAV 4 si posiziona a metà della classifica, per quanto riguarda i difetti, almeno per i chilometraggi medi. Per i periti DEKRA sono da tenere sott'occhio principalmente i dischi e le pastiglie dei freni. Nel gruppo Luci si registra un notevole numero di veicoli con fari antinebbia non funzionanti. Occasionalmente si riscontrano anche veicoli con molle rotte e ammortizzatori non a tenuta.

Difettosità tipiche:
  • Dischi dei freni / rivestimenti usurati
  • Difetto all'impianto di illuminazione
  • Rottura delle molle di sospensione/ Ammortizzatore difettoso / perdite
 

BigToyota

TCI Top Member
Registrato
17 Ottobre 2011
Messaggi
3,674
Piaciuto
42
Località
Foggia
stamattina ho sentito il concessionario Toyota di novi cui ho fatto portare la rav

una bella botta mi dice, oggi la fa vedere dal carrozziere e poi mi dice

E la meccanica - chiedo io ?

per quella bisogna smontare, dice lui.

Bho, speriamo che operino con competenza: forse la cosa più saggia e' comunque aggiustarla e poi con calma darla dentro

rottamarla significa non prenderci nulla
E se ti fanno una quotazione così come sta?
Io una volta ho permutato una 156 senza motore (poichè sbiellato e col basamento rotto) e mi hanno dato la quotazione meno il costo di ripristino.
Loro, se ci tengono al cliente ed a vendere del nuovo, sui costi di rispristino decurtano parte degli sconti sui materiali ed il costo manodopera, nel senso che una volta permutata, l'auto diventa "la loro" e quindi i costi di rispristino sono diversi.
Insomma potrebbe essere un punto di incontro per entrambi, sempre che tu voglia rimanere "su o in Toyota".
 
Registrato
12 Luglio 2007
Messaggi
10,060
Piaciuto
39
Località
Diano Marina
E' successo pure a me con una Clio.

Mi sono messo d' accordo col carrozziere che me l' ha acquistata ed a tempo perso se l' è rimessa a posto per poi rivenderla.
 
Alto