sondaggio chi ha lasciato il RAV

ibm

TCI Advanced Member
Registrato
7 Aprile 2006
Messaggi
131
Piaciuto
1
Località
torino
Ho avuto due rav il primo con 60.000 km (2 anni) e l'attuale 105.000 km (7 anni) lascio per passara a altra brand.
MAI avuto problemi seri.
In particolare l'utimo Rav 177 cv era eccezionale.
Peccato che toyota non faccia più motori performati.:no:


Saluto a tutti , per la disponibilità, :grazie:

Un saluto particolare al mio rav che ho venduto con molto dispiacere.:104230044

Ciao
 

gino77

TCI Top Member
Registrato
31 Gennaio 2011
Messaggi
2,691
Piaciuto
2
Località
Milano
Ho avuto due rav il primo con 60.000 km (2 anni) e l'attuale 105.000 km (7 anni) lascio per passara a altra brand.
MAI avuto problemi seri.
In particolare l'utimo Rav 177 cv era eccezionale.
Peccato che toyota non faccia più motori performati.:no:


Saluto a tutti , per la disponibilità, :grazie:

Un saluto particolare al mio rav che ho venduto con molto dispiacere.:104230044

Ciao
cosa prendi?
 

antoniorati

TCI Advanced Member
Registrato
17 Febbraio 2008
Messaggi
912
Piaciuto
3
Località
Roma
Ecco, se ho un rimpianto, è quello di non avere avuto prima il rav; a mia parziale scusante ho:
il tempo (nel senso di soldi)
l'auto non mi piaceva (nel senso di soldi)
l'esigenza (nel senso di soldi)
la necessità (nel senso di soldi)
non avevo una lira e, al cambio, nemmeno un euro (nel senso di soldi)
detestavo il concetto di suv (nel senso di soldi)
potrei continuare (nel senso di soldi)

Ora penserete che sia diventato benestante: in realtà ho solo sfruttato una serie di congiunture favorevoli (usato yaris, auto a fine carriera, sconto portatori handycap, iva 4%, moglie convinta dalla neve a Roma dell'anno scorso e da contropartite varie) che mi hanno permesso un acquisto fino a poco tempo fa insperato...
Resto curioso come Gino su che ti sei orientato.:wink_smil
 

gino77

TCI Top Member
Registrato
31 Gennaio 2011
Messaggi
2,691
Piaciuto
2
Località
Milano
Passo a Freemont per i pochi soldi disponibili e perchè la famiglia è aumentata.
bella.
Ci sono salito, sul pave' è come andare su una lastra di marmo, non senti niente.
Tipica morbidezza invisa a tedeschi e giapponesi ma amata da francesi e soprattutto americani.
Sedili in pelle di serie, tutta pelle, poi, mica pelle-alcantara
bel navigatore e quadro comandi, spazi amplissimi a bordo e nel bagagliaio, immatricolata 7 posti.

ottima offerta di lancio

Chi conosco che ce l'ha suggerisce di prendere il 4x4 però, pià stabile

Difetti riscontrabili sono la vetustà dei motori, gli alti consumi, la scarsa ripresa, la tendenza ad 'imbarcarsi' nelle curve, l'eccessiva lunghezza del mezzo (5 metri !!!!!!!!!!!!), la gommatura difficilissima da trovare.

Hai fatto un ottimo acquisto, a patto che la tua famiglia si sia allargata TANTO
 

antoniorati

TCI Advanced Member
Registrato
17 Febbraio 2008
Messaggi
912
Piaciuto
3
Località
Roma
Bella scelta, sicuramente fuori dalla mia portata per la lunghezza! Auguri per la famiglia allargata e una domanda: posti le differenze che nota un utente comune (non quelle giornalistiche, intendo) tra freemont e rav? Grazie e una bevuta!
 

gino77

TCI Top Member
Registrato
31 Gennaio 2011
Messaggi
2,691
Piaciuto
2
Località
Milano
se ti è già arrivata o ti sta per arrivare fai lo stesso una capatina qua a raccontarci

siamo una famiglia 'allargata' pure noi

ci sono altri 'traditori' che frequentano ancora il forum, certo, montanari scarpe grosse cervello fino ma ci sono :biggrin2::biggrin2::biggrin2:

non ho mai nascosto che la freemont mi è sempre piaciuta, un carrozzone ma è esteticamente molto bella, comoda (ci sono salito nel fare un paio di viaggetti) e d'impatto con una stupenda fanaleria

mica la stella marina schiacciata della auris che hanno semicopiato per il nuovo rav2013
 

Giggetto

TCI Advanced Member
Registrato
30 Marzo 2010
Messaggi
308
Piaciuto
0
Località
Senigallia
se ti è già arrivata o ti sta per arrivare fai lo stesso una capatina qua a raccontarci

siamo una famiglia 'allargata' pure noi

ci sono altri 'traditori' che frequentano ancora il forum, certo, montanari scarpe grosse cervello fino ma ci sono :biggrin2::biggrin2::biggrin2:

non ho mai nascosto che la freemont mi è sempre piaciuta, un carrozzone ma è esteticamente molto bella, comoda (ci sono salito nel fare un paio di viaggetti) e d'impatto con una stupenda fanaleria

mica la stella marina schiacciata della auris che hanno semicopiato per il nuovo rav2013


:gun_banda......bello cmq il freemont, ce l'ha un mio amico, ma si lamenta dei consumi.......
 

piolo89

TCI Top Member
Registrato
10 Febbraio 2009
Messaggi
2,171
Piaciuto
3
Località
Tirano (SO)
abbandonato anche io, per approdare su ben altri lidi con performance completamente diverse...ma io ho 23anni...comunque soddisfatto per le prestazioni che ne ho sempre tirato fuori, vista ovviamente l'auto.
la nuova non l'avrei mai comprata e posso dire che sono un nostalgico del 2.0 benzina 150cv montato sul 3porte, ovviamente prima versione.
del freemont direi nave da crociera
 

fanone

TCI Junior Member
Registrato
2 Dicembre 2012
Messaggi
12
Piaciuto
0
Località
Fabbrica Curone
a me il freemont non piace, e i pochi esemplari visti in circolazione (almeno nella mia zona) mi danno ragione, troppo grossa, meglio un mo novolume allora. an che in un'ottica di auto usata per il futuro, a mio parere difficile da rivendere, si perde il guadagno dello sconto iniziale. la fiat deve svegliarsi e la 500 xl 4x4 di prossima uscita sarà l'ennesimo bidone!
 

antoniorati

TCI Advanced Member
Registrato
17 Febbraio 2008
Messaggi
912
Piaciuto
3
Località
Roma
a me il freemont non piace, e i pochi esemplari visti in circolazione (almeno nella mia zona) mi danno ragione, troppo grossa, meglio un mo novolume allora. an che in un'ottica di auto usata per il futuro, a mio parere difficile da rivendere, si perde il guadagno dello sconto iniziale. la fiat deve svegliarsi e la 500 xl 4x4 di prossima uscita sarà l'ennesimo bidone!
Non sarei così pessimista: ho smesso da tempo a credere che un'auto sia più o meno rivendibile; credo dipenda da diversi fattori e dopo aver tenuto una vettura 6/7 anni 500 € non fanno certo la differenza. Voglio dire che tra 6 anni anche l'auto con migliori caratteristiche di svalutazione ben che vada non renderà molto di più di quella che si svaluta di più, ficuriamoci se si tiene per tutto un ciclo di vita fino alla rottamazione...
Quello che vorrei sottolineare è un altro aspetto: su al volante di questo mese c'è la prova di quattro utilitarie (up, panda, i10, c1); al di la di valutazioni squisitamente tecnice, dinamiche o soggettive quali linea ed emozionalità (se mi passate il termine) sapete quale è l'unica utilitaria (da città quindi) che non può disporre di un cambio automatico? Indovinato, è proprio la panda! Ora, a parte sfigati come me che senza cambio automatico non possono giuidare, conosco una marea di "normodotati comodini" che ne fanno una scelta di vita, una filosofia di guida: no automatico? non parto! (parafrasando) soprattutto in una utilitaria da città. Vogliamo mettere altri aspetti? Perchè per esempio la fiat non avvia un serio studio per vetture non dico elettriche (sarebbe troppo) ma per lo meno ibride? Non si può, caro marchionne, piangere sempre cercando consolazione nello stato, bisognerebbe pure far qualcosa per seri piani industriali. Per finire: ma non vedete quanti nuovi modelli stanno uscendo dalle fabbriche di mezzo mondo? E la fiat? oltre a riproporre in italia le auto americane, di nuovo ha tirato fuori solo panda (obbligata) e 500L (sig). E' proprio questo che contesto, non i singoli modelli. Mio padre acquistò una 128 nel 1970 ordinata a febbraio l'auto fu immatricolata il 31 luglio: 5 mesi a sentire miracoli sulla nuova trazione anteriore, nuovo cambio, linea da sballo, un'abitabilità da far paura, un 1168cc con una ripresa che neanche le alfaromeo. Questa è l'emozionalità di cui parlavo prima e che ora, almeno in fiat, non trovo.
Sono stato prolisso oppure o.t.? chiedo ai moderatori di tagliare.
 
Ultima modifica:

gino77

TCI Top Member
Registrato
31 Gennaio 2011
Messaggi
2,691
Piaciuto
2
Località
Milano
l'investimento dell'ibrido o elettrico dei marchi europei è il cioccolatino ai somari, uno specchietto per le allodole.

I brand europei sono sovvenzionati in maniera totale dalle multinazionali del petrolio per non immettere queste auto in massa sul mercato.

Le poche carissime creazioni non vengono praticamente commercializzate, pubblicizzate, nemmeno tenute nei concessionari (fateci caso) e servono solo - in base alle normative europee - ad abbassare l'emissione di co2 sul complesso della gamma degli autoveicoli in produzione.

Siccome è imposto alle case di emettere un TOT max di co2 nel complesso della gamma, le case inseriscono in catalogo questi modelli-civetta che abbattono la media tenuta alta da altri modelli di maggior successo

Nessuno, nè in Italia, nè in Germania, né in Francia, investe su energie alternative.

E non mi parlate dell'accordo Renault-Nissan perchè è abbondantemente fallito ed oggi Renault è forse il marchio più pesantemente indebitato in europa
 

antoniorati

TCI Advanced Member
Registrato
17 Febbraio 2008
Messaggi
912
Piaciuto
3
Località
Roma
l'investimento dell'ibrido o elettrico dei marchi europei è il cioccolatino ai somari, uno specchietto per le allodole.

I brand europei sono sovvenzionati in maniera totale dalle multinazionali del petrolio per non immettere queste auto in massa sul mercato.

Le poche carissime creazioni non vengono praticamente commercializzate, pubblicizzate, nemmeno tenute nei concessionari (fateci caso) e servono solo - in base alle normative europee - ad abbassare l'emissione di co2 sul complesso della gamma degli autoveicoli in produzione.

Siccome è imposto alle case di emettere un TOT max di co2 nel complesso della gamma, le case inseriscono in catalogo questi modelli-civetta che abbattono la media tenuta alta da altri modelli di maggior successo

Nessuno, nè in Italia, nè in Germania, né in Francia, investe su energie alternative.

E non mi parlate dell'accordo Renault-Nissan perchè è abbondantemente fallito ed oggi Renault è forse il marchio più pesantemente indebitato in europa
Veramente ci sarebbero anche altri motivi (venerdi di repubblica di oggi: come si postano immagini non da url ma da pc in un post?)
 
Registrato
25 Febbraio 2008
Messaggi
51
Piaciuto
0
Località
Torino
:gun_banda......bello cmq il freemont, ce l'ha un mio amico, ma si lamenta dei consumi.......
Per esperienza su diversi Freemont, posso garantire che in ciclo urbanon non supera i 9 Km/l, salvo viaggiare come un pensionato che non ha obiettivi temporali davanti a sé. Per il resto confermo che il Freemont o decisamente OK.
Saluti
 

ibm

TCI Advanced Member
Registrato
7 Aprile 2006
Messaggi
131
Piaciuto
1
Località
torino
chi compra una "suv" permettetemi il termine generico (leggi auto alta) non puo' pensare che a parità di cv consumi come un'autovettura.
il suv pesa di +
il suv ha un''impatto con l'area maggiore (>aerodinamica)
il suv generalmente ha gomme meno performanti
con cambio automatico o no...
eccc

il rav pesa 1800 kg lungo 440 un FF ne pesa 2200 ed è lungo 490

i consumi sono per forza + alti.

cmq il libretto della auto riporta sempre i consumi per l'omologazione ed è molto difficile raggiungerli.
 

gino77

TCI Top Member
Registrato
31 Gennaio 2011
Messaggi
2,691
Piaciuto
2
Località
Milano
chi compra una "suv" permettetemi il termine generico (leggi auto alta) non puo' pensare che a parità di cv consumi come un'autovettura.
il suv pesa di +
il suv ha un''impatto con l'area maggiore (>aerodinamica)
il suv generalmente ha gomme meno performanti
con cambio automatico o no...
eccc

il rav pesa 1800 kg lungo 440 un FF ne pesa 2200 ed è lungo 490

i consumi sono per forza + alti.

cmq il libretto della auto riporta sempre i consumi per l'omologazione ed è molto difficile raggiungerli.
nel caso del RAV 2.2. diesel, soprattutto manuale, la mia media tra i 15 e 16 con un litro a 31.000 km dimostra che se il motore è parco e si guida senza strappi si può guidare un SUV che consuma come un'utilitaria

il Freemont ha un 1.9 di vecchia concezione anche se molto rodato e questo deve rendere tranquilli i possessori/acquirenti
 

piolo89

TCI Top Member
Registrato
10 Febbraio 2009
Messaggi
2,171
Piaciuto
3
Località
Tirano (SO)
15/16 ma chissà che guida. anche io ho fatto i 20 (da cdb) su un tratto di 75km, ma mi ci sono dovuto mettere d'impegno e le condizioni del traffico l'avevano permesso, altrimenti se sei appena appena uno che si vuole divertire te li sogni, sia i 20 che i 15/16
 

gino77

TCI Top Member
Registrato
31 Gennaio 2011
Messaggi
2,691
Piaciuto
2
Località
Milano
15/16 ma chissà che guida. anche io ho fatto i 20 (da cdb) su un tratto di 75km, ma mi ci sono dovuto mettere d'impegno e le condizioni del traffico l'avevano permesso, altrimenti se sei appena appena uno che si vuole divertire te li sogni, sia i 20 che i 15/16
Ti garantisco, ma tanto tu non ci crederai a meno che salissi in auto con me, che non guido da 'matusa'

però con il 2.2, cambio manuale (4x2 ma nel forum c'era chi faceva più di me con 4x4), è davvero un gran risparmio.

Le marce, quando le cambi a tua discrezione, tengono i giri costanti. Non forzo il turbo se non serve ma spessissimo mi diverto a farlo girare. Se prendo una velocità, e non ho fretta, 'veleggio' a quella velocità in sesta marcia a 90 nelle statali e 120/130 in autostrada (dove però il consumo è maggiore).

faccio molta città ma sempre con l'occhio al semaforo dopo visto che non ha senso, in corso sempione a milano per esempio, fare le accelerate per fermarsi dopo 200 metri. Se riesco prendo la scia dei verdi, in curva cerco di non decelerare troppo in modo da perdere il minimo di velocità e se non c'è gran traffico riparto dalla seconda senza fermarmi mai totalmente ai semafori

non è uno stile forzato, è abitudine (sana) quale quella che consigliano i corsi di guida e Quattroruote, diciamo che io l'ho imparata a 18 anni perchè mio padre, fra le varie cose, è stato in gioventù istruttore di guida

detto questo c'è che faceva i 17/18 di media
 

fanone

TCI Junior Member
Registrato
2 Dicembre 2012
Messaggi
12
Piaciuto
0
Località
Fabbrica Curone
chi compra una "suv" permettetemi il termine generico (leggi auto alta) non puo' pensare che a parità di cv consumi come un'autovettura.
il suv pesa di +
il suv ha un''impatto con l'area maggiore (>aerodinamica)
il suv generalmente ha gomme meno performanti
con cambio automatico o no...
eccc

il rav pesa 1800 kg lungo 440 un FF ne pesa 2200 ed è lungo 490

i consumi sono per forza + alti.

cmq il libretto della auto riporta sempre i consumi per l'omologazione ed è molto difficile raggiungerli.
sul libretto come peso mi porta 1600 kg...si saranno mica dimenticati di montarmi qualche pezzo?
 
Alto