Bronzine

BigToyota

TCI Top Member
Registrato
17 Ottobre 2011
Messaggi
3,673
Piaciuto
42
Località
Foggia
Bene signori, questo post aprirà una nuova frontiera dell'applicazione dell'olio motore; avremo l'olio per:
- Collina;
- Pianura;
- Montagna;
- Macchina vuota;
- Macchina carica;
- Macchina usata in paesi di mare;
- Macchina usata in paesi senza traffico;
- Macchina usata in città con traffico.

Praticamente il motore è come un polmone...cambia il suo stato fisico al cambiare del clima (un po' è così).
Grazie a tutti...io oggi ho realizzato che ogni strada deve avere il suo olio.
La stessa auto se è venduta a Genova non deve avere lo steso olio della pari auto venduta a Bologna.
Questo un po' vale tra auto vendute in Norvegia e auto vendute in Algeria...!

Che è la genesi (questo ragionamento) degli olii moderni!
Mi state confondendo....:wacko:
 

aarnmunro

TCI Advanced Member
Registrato
11 Aprile 2005
Messaggi
769
Piaciuto
0
Località
milano
Perchè dici cio?

Lo so che ti riferisci a me...non credi che due motori come un 1300 aspirato od un turbo benz debbano avere olii diversi come diverse sono le temperature ed i carichi nei vari punti?
Credo (sono un ing. 'lettronico in microonde...pensa te che esperto) che il carico di un motorone turbo con tanta coppia a basso numero di giri e quindi con strisciamento meno veloce dei cuscinetti della testa di biella e quindi minor sospensione della stessa dalla manovella per via del velo d'olio (lubrificazione fluida mi pare si chiami...) sia ben minore di un motorino con coppia a regimi non sempre raggiungibili. Per non parlare della temperatura del turbo...mai raggiunta nell'aspirato in alcun punto.
Se mi dici che il 5w-30 che uso nell'aspirato...sia totalmente sprecato per lui perchè riuscirebbe a coprire anche le esigenze dell'altro...se ne può parlare ( e lo stiamo facendo).
Io credo che un 5w-40 sia meglio e forse anche un :77: 5w-50.
...Ma sono facilmente condizionabile da argomentazioni logiche e dimostrabili!
 
Registrato
12 Luglio 2007
Messaggi
10,055
Piaciuto
32
Località
Diano Marina
Escludendo per ovvi motivi l’ uso dell’ auto in pista, ci sarebbe però da fare una considerazione:

Un motore aspirato e di piccola cilindrata, tipo il 1000 della Yaris o il 1300 della Verso S e Auris, per avere delle prestazioni decenti, è quasi sempre spremuto al massimo, penso alle velocità autostradali ma anche al continuo affondo dell’ acceleratore per avere una soddisfacente ripresa/accelerazione anche nell’ uso cittadino.

Invece un motore di media cilindrata (penso ad un 2 litri), per di più turbocompresso, è piuttosto difficile sfruttarlo al massimo delle sue potenzialità (sempre che non viaggi in un autostrade tedesche ad ben oltre i 200 Km/h o si sgommi ripetutamente ai semafori con accelerazioni da dragster).

Quindi, dove è più adeguato un olio con specifiche più “protettive”?

Sul millino sempre preso per il collo oppure su un 2 litri turbocompresso da 250 Cv sfruttato normalmente si e no al 20 % delle sue potenzialità?
 
Ultima modifica:

aarnmunro

TCI Advanced Member
Registrato
11 Aprile 2005
Messaggi
769
Piaciuto
0
Località
milano
Escludendo per ovvi motivi l’ uso dell’ auto in pista, ci sarebbe però da fare una considerazione:

Un motore aspirato e di piccola cilindrata, tipo il 1000 della Yaris o il 1300 della Verso S e Auris, per avere delle prestazioni decenti, è quasi sempre spremuto al massimo, penso alle velocità autostradali ma anche al continuo affondo dell’ acceleratore per avere una soddisfacente ripresa/accelerazione anche nell’ uso cittadino.

Invece un motore di media cilindrata (penso ad un 2 litri), per di più turbocompresso, è piuttosto difficile sfruttarlo al massimo delle sue potenzialità (sempre che non viaggi in un autostrade tedesche ad ben oltre i 200 Km/h o si sgommi ripetutamente ai semafori con accelerazioni da dragster).

Quindi, dove è più adeguato un olio con specifiche più “protettive”?

Sul millino sempre preso per il collo oppure su un 2 litri turbocompresso da 250 Cv sfruttato normalmente si e no al 20 % delle sue potenzialità?
Ah ah!
A saperlo...!
Penso che le bielle spingono poco nel 1300 ed a alto numero di giri la portata della pompa dell'olio è sicuramente sufficiente...c'è un buon galleggiamento in zona bronzina proprio per l'alta velocità di rotazione...quindi non mi sembrerebbe una gran fatica per il motore
In un turbo benzina usato a basso numero di giri c'è sicuramente più fatica per l'olio in quella zona...
C'è della letteratura sull'argomento?
A prescindere...io il 1300 lo tiro raramente sopra i 3500...troppo ruvido e rumoroso...
Mentre il nuovo cercherò di usarlo proprio dove il 1300 non ha niente...e cioè da 1000 a 3000 giri.
Non credo che il regime di rotazione possa essere assunto come termine di "carico" del motore...lo legherei almeno all'apertura della farfalla (per chi ancora cel'ha!) od alla quantità di carburante iniettato. Sbaglio?
 

joedellosso

TCI Top Member
Registrato
29 Luglio 2013
Messaggi
1,050
Piaciuto
0
Località
Salerno
Mha..io direi che almeno per la mia yaris e per come la uso lo 0w 20 va bene in tutte le condizioni..però se dovessi andare sul monte bianco o avere un un carrello da trainare il 5w 30 c'è lo metterei per scrupolo, d'altronde sul libretto c'è scritto di metterlo per condizioni gravose.
Per i turbo il discorso non cambia quando si fa un uso intensivo e gravoso e di solito è scritto anche in libretto uso e manutenzione il dà farsi altrimenti se non c'è, lo puoi cambiare per scrupolo o per convinzioni personali in quanto i moderni motori, soprattutto turbo , hanno un efficiente radiatore dell'olio che raffredda...piuttosto, è buona norma per aiutare il nostro olio a compiere il suo dovere, a prescindere da quello che ci mettiamo, non spingere a motore freddo e soprattutto non fermare subito il motore dopo una bella scaloppata in quanto bisogna far raffreddare il turbo altrimenti l'olio che si ferma in esso si cuoce fino a formare depositi carboniosi che dannaggiano il sistema di cuscinetti del turbo.
Però da un certo punto di vista Piero ha ragione in quanto un motore particolarmente potente non viene "spremuto" come un piccolo motore e quindi un olio meno denso può essere usato però quello che conta è l'efficienza del sistema di lubrificazione e raffreddamento dell'olio quando si ha il turbo e che consente di non cuocere l'olio nella turbina quando spegni il motore.
 
Ultima modifica:
Registrato
12 Luglio 2007
Messaggi
10,055
Piaciuto
32
Località
Diano Marina
Ah ah!
A saperlo...!
Penso che le bielle spingono poco nel 1300 ed a alto numero di giri la portata della pompa dell'olio è sicuramente sufficiente...c'è un buon galleggiamento in zona bronzina proprio per l'alta velocità di rotazione...
Tanto per il piacere della discussione: se poi tiriamo in ballo le pompe olio e quelle del liquido di raffreddamento che nelle ultime generazioni di alcuni motori sono a portata variabile proprio in funzione del carico (sempre con lo scopo di ridurre al massimo lo dispendio di energia)……. la faccenda si complica! :wacko:
 

BigToyota

TCI Top Member
Registrato
17 Ottobre 2011
Messaggi
3,673
Piaciuto
42
Località
Foggia
ARNMUNRO (Che caspita di nick senza vocali...:smile:) non ce l'ho con te nelle battute che faccio sui tipi di olio; poi alla fine scherzando c'è anche un po' di verità e cioè l'olio deve compiere missioni universali che vanno dalla temperatura alla pressione di funzionamento e, a tante altre cose.
Più che della cilindrata oggi bisognerebbe parlare di giri...ma non solo
Il lavoro meccanico è fatto dai cicli del motore.
Per cicli significa ovviamente parti che scorrono e strisciamento (attrito) dei metalli in gioco (leghe).
Se il 1.4 TDI che ho io, viaggia a 1.600 giri a 90 all'ora, contro un motore che ne fa 2.200 di giri ovviamente se la vita di una bronzina di un albero di un ingranaggio è di 1.000.000.000.000 di cicli...prima li fai e prima si usura un motore.
Ma è un discorso matematico che è pero inficiato da altre varibaili.

Bilanciamento del motore qualità del motore, tolleranze, leghe, finitura di lavorazione, capacità termica, ecc,ecc.
Anche perchè se tanto mi da tanto alcune moto che al minimo girano a 2.000 giri, quindi pi 400 giri risptto ad un 1.4 Tdi, significa che quella disponibilità dei milioni di milioni di cicli, la esaurisci in poco tempo o in pochi kilometri.
Il ragionamento quindi prende strade diverse.

L'affidabilità e i fattori che ci fanno dire un 1.000cc dura meno di un 2.000cc decadono per vari motivi.
Molto spesso è l'esatto contrario.

Poi non voglio fare il bastian contrario ma se state attenti ai kilometri delle auto, ci sono motori di utilitaria che hanno 300.000 km all'attivo ma fatti in città, che possono pure equivalere in alcuni casi al doppio della cifra.
E ci sono motori 2.000cc che vanno in riparazione già sui 100.000 km e poi di seguito e anche spesso, e parliamo di motori adoperati su strade e autostrade, quindi meno caricati di quelli in città.
E ci sono scooter monocilindrici con 100.000 km, ecc,ecc.
Decretare in base alla cubatura, la longevità del motore, non è (secondo me) la scienza perfetta.
Poi ci sono camion da 12.000 cc con upiù di un milione di km...come ci sono Mercedes 2.000 cc con un milione di km ...e lo stesso motore RAV 2.000 cc (stesso per cubatura ma non per affinità tecniche) non mantiene i 200.000 km se non in casi rari.

Insomma cubatura uguale affidabilita?
Non è una equazione giusta.
 

BigToyota

TCI Top Member
Registrato
17 Ottobre 2011
Messaggi
3,673
Piaciuto
42
Località
Foggia
Non compro cubi ma solo un olio un po' più denso!

Non fatemi arrabbiare oggi che ieri ho visto Star Wars...e poi vi svelo il finale!:dev:
Prendi un uomo, con un sangue normale...toglili tutto li sangue (salasso) e mettigli un sangue bello grasso!
Alla fine morirà subito, ma si diciamo prima, ed avrà un cuore che sarà schiattato dal e per il pompaggio di un sangue grasso.

Molti prendono l'aspirinetta proprio per fluidificare il sangue, in modo da vivere meglio.
Scherzando scherzando....la tecnica dei lubrificanti è simile a quella del nostro sistema sanguigno ed apparato circolatorio.
:biggrin2:
 

user

TCI Advanced Member
Registrato
12 Giugno 2011
Messaggi
399
Piaciuto
0
Località
Padova
No vabbè dal lubrificante alla medicina , alla tipologia di viaggi , additivi , alchimie, chi più ne ha ne metta. Ahaha vi prego è soprattutto nulla sul finale di star Wars grazie
 
Registrato
11 Dicembre 2014
Messaggi
38
Piaciuto
0
Località
venaria reale (to)
Ne hanno bisogno...con automobilisti come voi!
:sick::biggrin2:

Auguri pure a voi tutti.

che faccia di bronzo!!anzi...metallo rosa :biggrin2::biggrin2::biggrin2::biggrin2::bleh::bleh::bleh::biggrin2::biggrin2::biggrin2::biggrin2:

buone feste!!!!

Roberto

I popoli non dovrebbero avere paura dei Governi, sono i Governi che dovrebbero avere paura dei Popoli ...
 

BigToyota

TCI Top Member
Registrato
17 Ottobre 2011
Messaggi
3,673
Piaciuto
42
Località
Foggia
Un magnifico LINK (il mio studio sui lubrificanti è interminabile)

Provate a scrivere nei vari flag (product name) a colori le gradazioni di olio, vi compare la curva della viscosità e sotto al diagramma, appriranno i numeri che descrivono i comportamenti (cambiamenti) che ne conseguono al mutare della temperatura.

Nella casella di destra (sempre in alto del riquadro intelligente), inserite la temperatura, magari quella ambientale media delle vostre zone di residenza.
Si possono mettere più tipi (0W20-5W30-5W40-10w40,ecc) e il simulatore li confronta


http://www.widman.biz/English/Calculators/Graph.html
 
Ultima modifica:

Ivan66

TCI Advanced Member
Registrato
7 Settembre 2014
Messaggi
277
Piaciuto
0
Località
La Morra
Un magnifico LINK (il mio studio sui lubrificanti è interminabile)

Provate a scrivere nei vari flag (product name) a colori le gradazioni di olio, vi compare la curva della viscosità e sotto al diagramma, appriranno i numeri che descrivono i comportamenti (cambiamenti) che ne conseguono al mutare della temperatura.

Nella casella di destra (sempre in alto del riquadro intelligente), inserite la temperatura, magari quella ambientale media delle vostre zone di residenza.
Si possono mettere più tipi (0W20-5W30-5W40-10w40,ecc) e il simulatore li confronta


http://www.widman.biz/English/Calculators/Graph.html
Per chi non se ne fosse accorto la temperatura ambientale da inserire è
espressa in gradi Celsius e non centigradi :wink_smil
 
Alto