Acquisto Acquisto Prius+

murso

TCI Junior Member
Registrato
9 Marzo 2017
Messaggi
8
Piaciuto
0
Località
Torino
Ciao a tutti,

sono un nuovo utente del forum, mi chiamo Marco, ho 35 anni, vorrei acquistare una Prius+, avendo famiglia numerosa e cane. La userei molto in città, nei weekend su strade extraurbane, d'estate per qualche viaggetto. Dai conti che mi son fatto, dovrebbe convenire. Conto di farci circa un 15.000km l'anno e vorrei tenerla per i prossimi 6/7 anni, almeno. C'è comunque anche un discorso ecologico che mi sta a cuore e l'attrazione verso la tecnologia. Oltretutto, essendo di Torino, ormai qui le diesel saranno sempre più al bando, quindi conviene iniziare ad orientarsi verso altre alimentazioni.

Fatta la panoramica, la situazione è la seguente: Prius+ se ne trovano pochissime usate e tutte con km superiori ai 210.000. Ne ho però trovata una del 2012, con 160mila km, uso taxi per i primi 150mila km, poi acquistata da privato (che la sta rivendendo, a suo dire, perché la moglie proprio non si trova). La darebbe via a 9000€. Il venditore, molto disponibile, mi suggerisce di andarla a vedere e a provarla, per poi portarla anche ad un centro assistenza Toyota per fare la diagnosi. Mi ha premesso che non ha modo di esibire i tagliandi effettuati.

Le domande sono le seguenti (anche piuttosto sciocche, me ne scuserete):
1- perché una Prius uso taxi dovrebbe spaventarmi? Che cosa ci avranno mai potuto fare di così dannoso? (mi viene in mente proprio il film Taxxi, ma non credo che sia il caso, visto il genere d'auto)
2- che cosa devo controllare quando vado in Toyota? Loro sono in grado, guardandola e dalla diagnosi, di dirmi se l'auto è devastata? Riescono a dirmi se ha fatto tutti i richiami del caso?
3- ho visto carrozzeria e interni, sembra perfetta. Controllerò le bolle sul parabrezza, come consigliato su questo forum da un utente, e che non scricchioli troppo il supporto lombare: serve altro?
4- le pastiglie anteriori il proprietario dice che sono da cambiare. Ci sta dopo 160mila km?
5- lui ha già cambiato tutti i filtri e l'olio con del 0W20. Ci ha fatto meno di 10.000km. Che cosa dovrei cambiare io, per stare sicuro, subito dopo l'eventuale acquisto?
6- supponendo che non ci sia più garanzia su nulla e supponendo che non sia estensibile in nessun modo, che cosa è più probabile che si rompa, per la legge di Murphy, non appena dovessi portamela a casa? :smile:
7- a parità di budget (9000€), se trovassi una 270.000km da un concessionario, con tagliandi certificati, sarei più sicuro nell'acquisto?

Scusate la lunghezza del post e il gran numero di domande. Apparentemente l'occasione mi sembra buona, ma proprio per questo ho timore, sopratutto perché parte della storia dell'auto è indimostrabile e non so se il rischio ne valga la pena.

Grazie per chi mi darà una mano a discernere.

Saluti,
Marco
 

lele61

TCI Advanced Member
Registrato
15 Ottobre 2007
Messaggi
879
Piaciuto
4
Località
Verona
. . .
1- perché una Prius uso taxi dovrebbe spaventarmi? Che cosa ci avranno mai potuto fare di così dannoso? (mi viene in mente proprio il film Taxxi, ma non credo che sia il caso, visto il genere d'auto)
perchè i taxi sottopongono maggiormente le batterie a cicli di scarica/carica.
quando sono fermi nel parcheggio, tengono l'auto accesa e questo porta a scaricare la HV sotto la soglia del 40%, con conseguente ricarica forzata.

nel caso di Prius3 e (soprattutto) Auris sono maggiormente soggette a sporcare il filtro del condotto di aerazione della batteria, con possibile surriscaldamento della batteria stessa.
ma questo non vale per Prius+, che mi sembra abbia le batterie al litio e raffreddamento ad acqua

però le batterie al litio sono al primo utilizzo su auto Toyota di buona diffusione (poi le hanno montate su Prius Plug-in, ma anche li i numeri sono bassi), le altre ibride montano NiMh
quindi si hanno ancora pochi dati sull'affidabilità e sulla longevità
cercando sui siti USA forse si possono trovare statistiche basate su numeri maggiori


2- che cosa devo controllare quando vado in Toyota? Loro sono in grado, guardandola e dalla diagnosi, di dirmi se l'auto è devastata? Riescono a dirmi se ha fatto tutti i richiami del caso?
richiami si, altro . . . a parte il check della batteria . . . no


4- le pastiglie anteriori il proprietario dice che sono da cambiare. Ci sta dopo 160mila km?
si, ci può stare


6- supponendo che non ci sia più garanzia su nulla e supponendo che non sia estensibile in nessun modo, che cosa è più probabile che si rompa, per la legge di Murphy, non appena dovessi portamela a casa? :smile:
nel tuo caso l'incognita maggiore e più costosa è la batteria
e per le litio, non ci cono ancora casi di utenti che hanno cambiato "fai da te" gli elementi danneggiati


7- a parità di budget (9000€), se trovassi una 270.000km da un concessionario, con tagliandi certificati, sarei più sicuro nell'acquisto?
se parli sempre di Prius+ direi di no
l'incognita è la batteria e, a parte il caso ti facesse una assicurazione che coprisse ogni guasto "senza se e senza ma" saresti nella medesima situazione


in ogni caso, 270.000 km sono tantini, possono essere prossimi anche problemi non legati all'ibrido, ma propri di qualsiasi vettura: sospensioni, cuscinetti, ecc.
 

murso

TCI Junior Member
Registrato
9 Marzo 2017
Messaggi
8
Piaciuto
0
Località
Torino
Grazie Lele,
ho proprio letto alcuni tuoi commenti per preparare il mio, son lusingato di aver ricevuto risposta da te.

perchè i taxi sottopongono maggiormente le batterie a cicli di scarica/carica.
quando sono fermi nel parcheggio, tengono l'auto accesa e questo porta a scaricare la HV sotto la soglia del 40%, con conseguente ricarica forzata.

nel caso di Prius3 e (soprattutto) Auris sono maggiormente soggette a sporcare il filtro del condotto di aerazione della batteria, con possibile surriscaldamento della batteria stessa.
ma questo non vale per Prius+, che mi sembra abbia le batterie al litio e raffreddamento ad acqua
Questo potrebbe voler dire che quest'auto è potenzialmente esente dal problema della batteria? Leggo che la sostituzione di una batteria può cubare fino a 3000€. Non sono pochissimi. Magari può valere la pena acquistare questa Plus a 9000€, mettendo poi in conto una sostituzione di batteria nel giro di un paio d'anni. Anche perché, ripeto, in giro si trovano allo stesso prezzo (sugli 8/9000€) delle Plus, ma con oltre 210.000km. Per prenderna una a 100.000km bisogna già sborsare 14.500€, che cominciano ad essere proprio tantini, più della prima con batteria nuova di pacca, per dire...

Il grande dubbio è capire perché questa da 9000€ sia così sotto-quotata (su alVolante la quotazione è sugli 11.800€ per una Plus del 2012). Vorrei trovare un centro assistenza che possa svelarmelo... Mi viene il dubbio che sia stata incidentata... o che il proprietario sappia che c'è un problema (che naturalmente non svelerà mai) e che io, da profano, non posso individuare... Come ne esco?
 

lele61

TCI Advanced Member
Registrato
15 Ottobre 2007
Messaggi
879
Piaciuto
4
Località
Verona
Grazie Lele,
. . .
Leggo che la sostituzione di una batteria può cubare fino a 3000€.
. . .
3.000 €uri (scarsi a prezzo di listino) costa la sostituzione della batteria di Prius2-3 Auris, ma sono NiMh

la Plus ha la batteria al litio e sinceramente non so cosa possa costare, non ho mai sentito di necessità di sostituzione
forse perchè sono più longeve . . . o forse . . .

se ne hai adocchiata una in vendita da un concessionario, prova a domandargli quanto costerebbe il cambio
poi tieni l'info per eventualmente acquistare l'altra (o chiedere uno sconto di prezzo)
 

murso

TCI Junior Member
Registrato
9 Marzo 2017
Messaggi
8
Piaciuto
0
Località
Torino
3.000 €uri (scarsi a prezzo di listino) costa la sostituzione della batteria di Prius2-3 Auris, ma sono NiMh

la Plus ha la batteria al litio e sinceramente non so cosa possa costare, non ho mai sentito di necessità di sostituzione
forse perchè sono più longeve . . . o forse . . .

se ne hai adocchiata una in vendita da un concessionario, prova a domandargli quanto costerebbe il cambio
poi tieni l'info per eventualmente acquistare l'altra (o chiedere uno sconto di prezzo)
Indagherò, grazie!
La novità è che sono riuscito a stabilire qual è il concessionario presso cui era stata acquistata la Prius+ usata in vendita. Nell'officina dello stesso concessionario sono stati fatti regolarmente tutti i tagliandi dell'auto fino a febbraio 2016, poi ne hanno perso le tracce. Penso perché ha cambiato di proprietario. L'autofficina, per questione di privacy, non mi ha voluto dire altro, nè i km che a loro risultavano, nè eventuali richiami o interventi svolti. Per carità, io non ho potuto insistere.
Il punto è: se l'attuale proprietario non sa (o non vuole dire) nulla del passato dell'auto, come faccio a scoprirlo da solo? Da febbraio 2016 è passato un anno giusto e può essere capitato di tutto in questi 12 mesi.
Ad esempio: è possibile - in linea teorica - che siano stati manomessi i chilometri percorsi? Trattandosi di software, non mi stupirebbe che si possano scalare...
 

pnkdrg

TCI Advanced Member
Registrato
27 Febbraio 2014
Messaggi
824
Piaciuto
6
Località
E.R. - Italia
Come dici tu, da febbraio 2016 a oggi sono passati poco più di 12 mesi e la manutenzione si effettua ogni anno. E' quindi probabile che non sia stato eseguito nessun intervento nell'ultimo anno.
Fossi in te, prima dell'acquisto, sarei interessato a conoscere la genuinità del chilometraggio indicato.
 

murso

TCI Junior Member
Registrato
9 Marzo 2017
Messaggi
8
Piaciuto
0
Località
Torino
Come dici tu, da febbraio 2016 a oggi sono passati poco più di 12 mesi e la manutenzione si effettua ogni anno. E' quindi probabile che non sia stato eseguito nessun intervento nell'ultimo anno.
Fossi in te, prima dell'acquisto, sarei interessato a conoscere la genuinità del chilometraggio indicato.
Assolutamente concorde:esiste qualche metodo per farlo?
 

pnkdrg

TCI Advanced Member
Registrato
27 Febbraio 2014
Messaggi
824
Piaciuto
6
Località
E.R. - Italia
Se per motivi di privacy l'officina non ti può dire nulla, l'unica cosa che mi viene in mente è presentarti da loro con l'attuale proprietario e chiedere di rilasciarti l'elenco completo degli interventi effettuati con i rispettivi chilometraggi. Non dovrebbe essere difficile convincere l'attuale proprietario, d'altronde tu sei il potenziale acquirente e se vuole vendere dovrà pure accontentarti in qualcosa...
 
Registrato
12 Luglio 2007
Messaggi
10,078
Piaciuto
45
Località
Diano Marina
Ma perchè non puoi avere il libretto dei tagliandi?

La privacy non c' entra, il libretto dei tagliandi è anonimo e deve seguire l’ auto perché convalida l’ eventuale garanzia/estensione di garanzia ed anche perché se i tagliandi non sono stati eseguiti con regolarità si può perdere il diritto di usufruire (gratuitamente) di possibili interventi futuri per problemi riconosciuti dalla Casa.
 

murso

TCI Junior Member
Registrato
9 Marzo 2017
Messaggi
8
Piaciuto
0
Località
Torino
Per quanto il libretto segua l'auto (vero), nel momento in cui il proprietario dell'auto non dovesse averlo in mano, neanche la sua presenza (ossia dell'attuale proprietario, non di un perfetto sconosciuto come il sottoscritto) ha permesso di ottenere informazioni dalla Toyota circa i tagliandi eseguiti nel periodo in cui l'auto era di proprietà del primo proprietario, precedente all'attuale che l'ha messa in vendita... cioè, se l'attuale proprietario perde il libretto manutenzioni, quell'auto diventa una scatola nera... pazzesco! In nome della privacy questo... mah... questo mi sembra assurdo... (quanto ho raccontato mi è successo martedì scorso).

L'altra cosa è che, se per caso la batteria dell'auto (non quella di trazione) fosse andata giù per un qualsiasi motivo, bisogna aspettare 500km per eseguire un hybrid test. Ce ne siamo dunque tornati a casa senza mezza risposta...


Ma perchè non puoi avere il libretto dei tagliandi?

La privacy non c' entra, il libretto dei tagliandi è anonimo e deve seguire l’ auto perché convalida l’ eventuale garanzia/estensione di garanzia ed anche perché se i tagliandi non sono stati eseguiti con regolarità si può perdere il diritto di usufruire (gratuitamente) di possibili interventi futuri per problemi riconosciuti dalla Casa.
 
Registrato
12 Luglio 2007
Messaggi
10,078
Piaciuto
45
Località
Diano Marina
E’ piuttosto strano che un libretto dei tagliandi venga smarrito perché è un documento importante e poi normalmente lo si tiene nel cassetto dell’ auto assieme agli altri documenti.

Mah, sarò malpensante ma non vorrei che l’ auto sia stata schilometrata ed il libretto volutamente eliminato per impedire di verificare, grazie ai tagliandi timbrati dall’ assistenza, i chilometri realmente percorsi……… :dry:
 

bitphone

TCI Top Member
Registrato
12 Marzo 2009
Messaggi
3,197
Piaciuto
15
Località
Cosenza, Italy
Per quanto il libretto segua l'auto (vero), nel momento in cui il proprietario dell'auto non dovesse averlo in mano, neanche la sua presenza (ossia dell'attuale proprietario, non di un perfetto sconosciuto come il sottoscritto) ha permesso di ottenere informazioni dalla Toyota circa i tagliandi eseguiti nel periodo in cui l'auto era di proprietà del primo proprietario, precedente all'attuale che l'ha messa in vendita... cioè, se l'attuale proprietario perde il libretto manutenzioni, quell'auto diventa una scatola nera... pazzesco! In nome della privacy questo... mah... questo mi sembra assurdo... (quanto ho raccontato mi è successo martedì scorso).

L'altra cosa è che, se per caso la batteria dell'auto (non quella di trazione) fosse andata giù per un qualsiasi motivo, bisogna aspettare 500km per eseguire un hybrid test. Ce ne siamo dunque tornati a casa senza mezza risposta...
Potresti inviarmi tramite mp il numero di targa dell'auto? Grazie


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 
Alto