Toyota Supra: con Manhart più potente e aggressiva



Come la sua antenata degli Anni ’90 la nuova Toyota Supra sta diventando uno dei modelli preferiti dei preparatori aftermarket. E in questo caso sono molti i tuner tedeschi che stanno prendendo come base la coupé sportiva nipponica, strettamente imparentata con la BMW Z4, con cui condivide gran parte del suo DNA. L’ultimo ad aggiungersi alla lista dei tuning della nuova Toyota Supra è Manhart, specializzato in veicoli BMW. La sua proposta si chiama Supra GR 450.





Una dose extra di cavalli per il sei cilindri in linea

Dal punto di vista meccanico Manhart ha installato il kit MHTronik, un nuovo impianto di scarico in acciaio inossidabile (disponibile in nero o in fibra di crvonio) con valvole regolabili e ha riprogrammato la centralina che gestisce il motore B58 di origine BMW da 3.0 litri e sei cilindri. Il risultato un incremento di potenza che porta il totale dei cavalli a 450 (+110 CV), con la coppia massima che si eleva fino a 650 Nm (+150 Nm).

Fuori mostra i muscoli

A questo upgrade meccanico Manhart aggiunge anche una nuova sospensione con molle H&R e un set KW Variant 3-coilover che ribassa la carrozzeria con un nuovo assetto più aggressivo. È disponibile inoltre il Manhart Emulator Control Module che permette di regolare la valvola del sistema di carico e personalizzare il sound del sei cilindri.

Comleta il lavoro il body kit con appendici aerodinamiche verniciate in rosso a contrasto, vinili decorativi per la livrea e cerchi da 20 pollici con diverse finiture a scelta.

3 Guarda la Galleria "Toyota Supra by Manhart"

Toyota Supra: con Manhart più potente e aggressiva pubblicato su Autoblog.it 22 aprile 2020 15:05.

Leggi Tutto...
 

Commenti

Alto