Toyota Aygo: forme da SUV per la nuova generazione?


Nel corso del 2021 debutterà la terza generazione della Toyota Aygo che, molto probabilmente, abbandonerà la carrozzeria da citycar per adottare le forme da SUV di piccole dimensioni. Inoltre, sarà progettata autonomamente da parte della Casa di Nagoya, perché il gruppo PSA non darà vita alle eredi delle gemelle Peugeot 108 e Citroen C1.

Sia lo sviluppo che il design sono stati affidati agli specifici reparti di Bruxelles, in Belgio, dato che la nuova Toyota Aygo sarà destinata soprattutto al mercato europeo. Infatti, nonostante l'abbandono del Segmento A da parte di molti costruttori automobilistici, Toyota non vuole rinunciare ai circa 100.000 esemplari venduti mediamente dalla citycar.


Toyota svela il primo teaser della nuova SUV piccola

Rilasciata la prima immagine della SUV piccola basata su una nuova variante della piattaforma GA-B


Tuttavia, dato che l'impianto ceco di Kolin ha la capacità produttiva annua di circa 300.000 unità, è molto probabile che la piccola SUV con la denominazione Toyota Aygo sarà proposta anche con i brand Daihatsu sul mercato giapponese e Scion sul mercato statunitense, senza dimenticare la nuova consociata Maruti per il mercato indiano.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, la nuova generazione della Toyota Aygo continuerà ad essere proposta con il propulsore a benzina 1.0 VVT-i da 72 CV di potenza, anche se il costruttore nipponico punterà molto sulla versione a propulsione ibrida con l'unità 1.5 Hybrid da 101 CV di potenza. Infine, non è esclusa anche la declinazione EV a propulsione elettrica, destinata soprattutto al mercato cinese. La commercializzazione, invece, partirà circa un anno dopo la presentazione, ovvero nel corso del 2022.

Toyota Aygo: forme da SUV per la nuova generazione? pubblicato su Autoblog.it 13 febbraio 2020 09:00.

Leggi Tutto...
 

Commenti

Alto