Rav4 HYBRID

sventrax

TCI Top Member
Registrato
28 Agosto 2013
Messaggi
1,236
Piaciuto
1
Località
comolake
PiLelli ora è di proprietà della Chem-Cina, azienda chimica di stato cinese.

Io evitò di acquistare roba cinese

Oltre questo ci sono anche motivi tennici che non mi fanno acquistare pneumatici Pirelli

Inviato dal mio easyteck zefiro utilizzando Tapatalk
 

ronca 220

TCI Advanced Member
Registrato
10 Novembre 2014
Messaggi
600
Piaciuto
3
Località
Modena
PiLelli ora è di proprietà della Chem-Cina, azienda chimica di stato cinese.

Io evitò di acquistare roba cinese

Oltre questo ci sono anche motivi tennici che non mi fanno acquistare pneumatici Pirelli

Inviato dal mio easyteck zefiro utilizzando Tapatalk
Ho una gran paura che avrai la vita difficile ,visto che i vestiti,scarpe,pomodori,pasta sono molti made in China,i ricambi sono Alibaba, i giochi ,anche quelli "Italiani" se ci guardi bene c'è Made in China, Thaiuan, Corea, ecc.ecc.
Ultimamente ho acquistato un giubbotto Trussardi,in fondo alla tasca c'era cucito un bigliettino con "made in Cina",la stessa cosa con "Navigare" .
Purtroppo dobbiamo renderci conto che che il Vero Made in Italia ,non esiste più,nel caso di Pirelli è sì cinese ,ma gli operai ,almeno negli stabilimenti Italiani sono Italiani.Poi chi ti garantisce che le altre marche da te preferite non vengano da fabbriche dell'est,scritto in piccolo ???
La Stessa ex Fiat, la 500 in Russia,poi le cavolate le riparano a Modena alla Maserati.

 

master

TCI Advanced Member
Registrato
9 Maggio 2016
Messaggi
143
Piaciuto
0
Località
Tezze sul Brenta
Ho appena montato delle Yokohama W.Drive v905..... japponesi....made in The Philippines :biggrin2:
Comunque sul bagnano vanno mooooooolto meglio delle Yokohama Geolandar G91A OEM made in Japan :63:
 
Registrato
7 Settembre 2016
Messaggi
67
Piaciuto
0
Località
Oppido lucano
Purtroppo dobbiamo rassegnarci ....noi conosciamo poco di cinesi e oriente in genere , quello che sappiamo è quello che siamo abituati a vedere in Italia , ma la cina non è quello che vediamo qui, è molto molto di piu.....È una potenza economica mondiale e non è detto che cina vuol dire per forza prodotto scadente, io preferirei sempre il made in Italy ovvio ....però la realtà è tutt altro

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
 

Andyz68

TCI Advanced Member
Registrato
19 Settembre 2006
Messaggi
505
Piaciuto
1
Età
51
Località
Varese
PiLelli ora è di proprietà della Chem-Cina, azienda chimica di stato cinese.

Io evitò di acquistare roba cinese

Oltre questo ci sono anche motivi tennici che non mi fanno acquistare pneumatici Pirelli

Inviato dal mio easyteck zefiro utilizzando Tapatalk
Sarà anche do proprietà cinese (cosa che onestamente ignoro ma mi informerò) ma ti garantisco che le mescole le fanno in romania per il mercato europeo e hanno un reparto R&D in germania, oltre che in italia ovviamente
 

Teo_

TCI Member
Registrato
10 Agosto 2016
Messaggi
37
Piaciuto
0
Località
Italia
C’è qualche buonanima con RAV4 hybrid AWD che può pubblicare la parte del libretto di circolazione relativa alla massa e massa rimorchiabile?
Sto chiedendo preventivi per valutare se far montare il gancio da traino all’acquisto o in seguito e l’installatore mi dice che spesso quello riportato su libretto differisce dalle specifiche a manuale. Grazie!
 

Teo_

TCI Member
Registrato
10 Agosto 2016
Messaggi
37
Piaciuto
0
Località
Italia

ronca 220

TCI Advanced Member
Registrato
10 Novembre 2014
Messaggi
600
Piaciuto
3
Località
Modena
Grazie, dovrebbe essere proprio l’informazione che mi chiedevano. Si tratta però di una versione 2WD, giusto? Io cercavo quella AWD che in teoria dovrebbe avere alla voce O.1 1650 kg e alla voce O.2 750 kg

Rav 4 Hybrid prezzo promozionale solo per il periodo di lancio: il Toyota Rav4 Hibrid è proposto al costo a partire da 28.900 euro nel periodo di lancio, con un vantaggio di 3.650 euro sul listino prezzi ufficiale. La versione 4×4 costa, a parità di allestimento, 3.000 euro in più.

[h=3]Toyota Rav4 Hybrid, scheda tecnica[/h]La Toyota Rav 4 ibrida rappresenta la quarta generazione del suv giapponese. La versione italiana prevede, di serie, le barre porta-pacchi sul tetto.
Le caratteristiche elencate nella scheda tecnica mettono in evidenza quello che è il suv ibrido più potente venduto in Europa.

  • Emissioni
    115 g/km
  • Accelerazione
    8,3 secondi per coprire lo scatto da 0 – 100 km/h
  • Potenza erogata dal sistema ibrido
    145 kW, 197 cavalli
  • Trazione
    Anteriore o Integrale
  • Trasmissione
    Sequenziale Shiftmatic. Si tratta di un cambio e-CVT automatico a variazione continua e gestione elettronica.
  • Propulsione
    full Hybrid che combina un motore a ciclo Atkinson 2.5 lt benzina a un propulsore elettrico
  • Accumulatori
    Batteria con tecnologia nichel-idruro con 204 celle.
  • Posizione accumulatori
    Il pacchetto batterie è collocato sotto i sedili posteriori insieme a un’unità di controllo della potenza e un dispositivo atto a ripartire la potenza.
  • Motore benzina 2.5 lt.
    Il motore 2.494 cc, 16 valvole, DOHC, VVT-i (Variable Timing-Valve intelligent). Il motore è in grado di erogare una potenza di 112 kW/ 154 cv a 5.700 giri al minuto. Dispone di una coppia massima di 206 Nm disponibile tra i 4.400 e i 4.800 giri al minuto (rpm).
  • Trazione integrale AWD
    Nella Rav4 4×4 Hybrid, la trazione integrale è fornita da un secondo motore elettrico montato posteriormente.
  • Motore elettrico
    Si tratta di un motore elettrico sincrono a magneti permanenti che sviluppa una potenza di 105 kW e una coppia massima di 270 Nm disponibile fin da subito.
  • Rav 4 ibrido Consumi carburante
    La scheda tecnica conferma valori al vertice della categoria con consumi di carburante di soli 4,9 l/100 km nel ciclo combinato di omologazione europea.
  • Capacità di traino
    Per la rav 4 HV la capacità di traino ammonta a 1.650 chili.
[h=3]Toyota Rav 4 Hybrid, consumi[/h]La Toyota Rav4 Hybrid è apprezzata per il suo comfort, per la sua sileziosità e soprattutto per i suoi consumi. Tanti fattori legati alla propulsione ibrida.
Il motore a ciclo Atkinson si interfaccia perfettamente al sistema ibrido offrendo ottime prestazioni ad alta efficienza: i consumi da record sono da collegare a un sistema bilanciere a rullo che riduce l’attrito tra le superfici degli alberi a camme e di contatto.
Il sistema di ricircolo dei gas di scarico (EGR) dispone di una valvola azionata elettronicamente grazie alle quale è possibile garantire sempre il massimo controllo del volume del flusso di carburante. A completare il quadro di efficienza del motore termico non manca un dispositivo di raffreddamento che offre consumi accettabili anche quando si sfrutta a pieno l’acceleratore e si viaggia a pieno carico. La scheda tecnica del Rav4 ibrido conferma valori al vertice della categoria con consumi di 4,9 litri per percorrere 100 km nel ciclo misto.

Read more at http://www.ideegreen.it/toyota-rav4-hybrid-prezzo-e-scheda-tecnica-69390.html#YwDILVcr269ZBase.99
 

mascherad

TCI Advanced Member
Registrato
19 Aprile 2012
Messaggi
248
Piaciuto
0
Località
Venezia
Che meraviglia questo sistema del rav4 hybrid...
Mi spiego meglio:
Montagna temperatura -11 accesso l'auto 60 sec. Si è spenta e vai di aria calda per riscaldare l'abitacolo se penso alle mie passate auto diesel dove dovevo fare carburante del tipo artico cercando di avere il serbatoio quasi vuoto,sopportare il doppio del rumore interno ad auto a motore freddo e fare diversa strada per farla riscaldare.
Anche con il freddo i vantaggi ci sono confrontato al diesel.
 
Alto