Recensione Corolla TS: Impressioni di guida

FabT

TCI Junior Member
Registrato
22 Luglio 2020
Messaggi
17
Piaciuto
0
Età
46
Località
qui
Buonasera,

spero di non abusare del forum nell'aprire un thread dedicato alle "impressioni" di guida.
Condivido le mie, da non professionista, con l'augurio che altri condividano le proprie per un confronto.

Premetto che in circa 30 anni di guida ho avuto modo di condurre auto di marchi diversi: Peugeot, Fiat, Alfa, Lancia, Opel, Ford, BMW, ...
Non mi sono mai affezionato ad un Marchio, ho sempre scelto la mia auto in funzione di quello che da "lei" mi volevo e non per ragioni di blasone.

Oggi, dopo 10 anni spesi con una francamente godibilissima BMW 320D Touring, ho scelto di passare alla Corolla 2.0 TS..
Ben sapendo che per molti versi è si tratta di un'auto concettualmente agli antipodi rispetto alla BMW.

Ora, amo sempre "testare" le mie auto su vari "terreni" per farmi un'idea del loro carattere. Quanto al puro piacere di guida, da parecchi anni "provo" le mie auto su uno stesso itinerario misto di circa 40 Km e poco trafficato. Un percorso collinare che si presta a conduzione "allegra": allunghi e curvoni, saliscendi ( 400 mt. dislivello ) ed infine misto stretto piuttosto impegnativo quanto ad agilità.

Ebbene ho avuto modo di spingere lì la Corolla in 2 diverse occasioni. L'ultima oggi.
La prima volta impostando l'auto in modalità "normal", la seconda in modalità "sport".
Avendo cura, in ambo i casi, di avere il piede leggero per i primi 5 km, essendo l'auto in pieno rodaggio ( 500 km fatti ad oggi ).

Dopo questi 80 Km "allegri" mi fatto un'idea abbastanza precisa del "carattere" della Corolla.
Sotto elenco le mie personali e soggettive "impressioni di guida".

---

Non è necessario "sfidare" troppo la Corolla TS 2.0 (nel mio caso la Lounge) per rendersi conto che non è un'auto che ami essere "strapazzata". Non è certamente un'auto sportiva, a dispetto del nome alquanto altisonante "Touring Sports".
Non che mi aspettassi questo, ovviamente. E' solo dire pane al pane.

L'assetto piuttosto morbido fa piuttosto a pugni con la gommatura da 18" che equipaggia la mia 2.0 TS Lounge.
Si finisce per subire tutti gli svantaggi della gommatura ribassata, ossia sensibilità alle imperfezioni dell'asfalto e reazioni allo sterzo, senza potere godere di una qualche superiore precisione di guida.

Spingendo un po', specie nel misto, ho immediatamente notato una marcata attitudine al rollio, specie dell'anteriore.
Cosa che ad andature "allegre" induce un fastidioso sottosterzo, con l'auto che pare denunciare più Kg. e cm. di quelli che in realtà ha.
Nulla di grave, ma certo l'auto paga parecchio in termini di agilità nei cambi di direzione, tentenna in inserimento se si eccede anche di poco con gas o freno, tendendo in particolare a "strascicare" la frenata e mettere anzitempo in crisi TC / ASR.

E' proprio la frenata, complice anche la componente rigenerativa, ciò che meno mi ha impressionato della Corolla, quanto a potenza e modulabilità. Mi aspettavo meglio. Forse è complice la gommatura rigida, ma non all'altezza se non quanto riguarda l'impronta a terra.
Specifico trattasi nel mio caso di Falken da 225/40.

A prescindere rimarco che su questo tipo di vettura dei cerchi da 16" / 17" rappresenterebbero a mio avviso un compromesso più "appropriato" in termini di sincerità di guida, consumi e comfort. Con buona pace dell'estetica e della (presunta) sportività della gommatura più ribassata che monta la mia.

Curiosamente a fronte di un anteriore un po' "lasco" e poco agile nel misto, il posteriore resta sempre ben piantato, sincero.
E' capace di "copiare" la traiettoria con gran bella precisione.
Mi ha stupito in positivo, probabilmente giocano a favore il multi-link e delle insospettabili doti di telaio.

Quest'ultimo trasmette infatti delle buone sensazioni e non mi pare sfigurare rispetto alla mia precedente e più "sportiva" BMW.
Penso che con una taratura del gruppo sospensioni meno "conservativa" ed una gommatura un po' meglio assortita credo questo telaio avrebbe altro da dire.

Lo sterzo è sì progressivo, ma troppo leggero (anche in "sport") e troppo poco diretto per avere anche solo delle velleità sportiveggianti.
Inoltre oltre un certo angolo di sterzo l'anteriore soffre visibilmente e tende ad andare un po' in crisi (sottosterzo).

Quanto al powertrain, la spinta c'è, è progressiva, ma senza acuti o particolare vigore. Non dà grandi emozioni.
Si stempera piuttosto rapidamente al salire dell'ago del tachimetro, complice la trasmissione "seamless".
Non mi ha impressionato, ma d'altronde non pensavo l'avrebbe fatto ed è in linea con il carattere dell'auto.

Quanto ai consumi, in questa occasione la Corolla mi ha stupito parecchio in positivo.
5,5 lt/100Km. ( primo "giro" - non ci credevo ) e 5,4 lt/100Km. ( secondo "giro" ) sarebbero un risultato imprressionante se veritiero, considerata la relativa "strapazzata". Da verificare però alla pompa!


In definitiva, quali pregi ed i difetti che ho riscontrato in questa occasione ?

PREGI

* Confortevole
* Relativamente silenziosa, a patto che non si affondi il piede.
* Si presta ad una guida in totale relax
* Pratica in città, sincera e godibile nell'extraurbano nella guida rilassata.
* Si presta ad una conduzione relativamente "allegra" a patto che si agevoli l'appoggio in curva e non si abusino gas e freni. Peraltro in linea con il concetto di guida ibrida.
* Consumi degni di nota anche nella conduzione "allegra" - con beneficio di verifica alla pompa.

DIFETTI

* Un po' troppo invadente, a media andatura, il rumore di rotolamento pneumatici.
* "Sport Tourer" è una licenza poetica. E' un'auto che ha chiaramente poco di sportivo.
* Lo sterzo è leggerino anche solo per un uso non sportivo, potrebbe inoltre essere più diretto.
* La frenata è IL punto debole a mio parere, peraltro resta da verificare sul bagnato. Al di là della modulabilità, la potenza frenante fa difetto.
* I 180 cv sono rumorosi, ma non altrettanto vigorosi. Complice eCVT non emozionano.
* Gommatura ribassata e cerchi da 18" non si abbinano bene ad una taratura piuttosto morbida del gruppo sospensioni.

---

Mi fermo qui, non abuso oltre del vostro tempo.
 
Ultima modifica:

AleF800S

TCI Member
Registrato
8 Febbraio 2020
Messaggi
92
Piaciuto
10
Località
Padova
Ciao, in generale sono d'accordo con le tue impressioni, ho il tuo stesso modello e allestimento.

Direi però che il test si è concentrato principalmente su aspetti "sportivi" che sono distanti dall'indole dell'auto. Questo è sottolineato sia da una taratura turistica delle sospensioni, sia dal tipo di pneumatici installati di primo equipaggiamento. Le Falken, a dispetto delle misure, sono pneumatici a bassa resistenza al rotolamento, quindi adatti a contenere i consumi e non certo al "giro in pista".

Direi quindi che i punti che hai segnalato come difetti, sono in realtà delle caratteristiche insite nel tipo di auto.

Un saluto.
 

FabT

TCI Junior Member
Registrato
22 Luglio 2020
Messaggi
17
Piaciuto
0
Età
46
Località
qui
Ciao, in generale sono d'accordo con le tue impressioni, ho il tuo stesso modello e allestimento.

Direi però che il test si è concentrato principalmente su aspetti "sportivi" che sono distanti dall'indole dell'auto. Questo è sottolineato sia da una taratura turistica delle sospensioni, sia dal tipo di pneumatici installati di primo equipaggiamento. Le Falken, a dispetto delle misure, sono pneumatici a bassa resistenza al rotolamento, quindi adatti a contenere i consumi e non certo al "giro in pista".

Direi quindi che i punti che hai segnalato come difetti, sono in realtà delle caratteristiche insite nel tipo di auto.

Un saluto.
Certamente, queste "impressioni" erano mirate a saggiare il comportamento "dinamico" della Corolla, quale che fosse.
Ossia saggiare l'indole ed il carattere dell'auto che ho per le mani.
Cosa che di prassi faccio sempre, anche quando si tratti di una modesta utilitaria.

E' un comportamento valutato peraltro ad andatura "allegra", ma non esasperata, beninteso.
Questo per ragioni di sicurezza ( strada pubblica ) ed opportunità ( l'auto è da rodare ).
Non mi azzarderei mai a mettere in pista la Corolla, non ne vedrei la ragione.

Ad ogni modo, quanto ai "difetti" principali, la frenata mi sembra oggettivamente la principale debolezza di questa Corolla, a prescindere da ogni velleità sportiva. Quantomeno con queste gomme.

La gommatura ribassata e i cerchi da 18" trovo semplicemente non si sposino bene, tanto per comfort (anche acustico) quanto per efficacia.
Mi pare un matrimonio un po' di circostanza, probabilmente per contribuire all'appeal dell'allestimento.

Lo sterzo, mia impressione soggettiva, è un po' troppo leggero e poco diretto per essere comunicativo.
Se lo paragono ad esempio con quello di una Focus, trovo quest'ultimo un po' più consono.

Piccole cose che nulla tolgono all'auto, me che personalmente percepisco come difetti, o se vuoi aspetti migliorabili.
Questo lo spirito.

Poi chiaramente magari ad altri queste cose non danno alcun fastidio.
Ogni opinione è legittima.

Non mancherò di dare impressioni di stampo diverso, ma quelle di guida sono di solito le più "facili" da avere, anche con poche centinaia di Km. Per fare i conti con es. materiali, finiture, ergonomia, infotainment /ADAS, praticità ed economia occorre certamente spendere più tempo ed avere più familiarità con l'auto.
 
Ultima modifica:

crs78

TCI Advanced Member
Registrato
5 Giugno 2019
Messaggi
109
Piaciuto
20
Età
41
Località
Bassano del Grappa
Letto tutto, e fammi capire: tornassi indietro conoscendone meglio questi pro e contro, la riprenderesti?
In caso contrario, cosa valuteresti di alternativa?

Inviato dal mio Mi 9 SE utilizzando Tapatalk
 

FabT

TCI Junior Member
Registrato
22 Luglio 2020
Messaggi
17
Piaciuto
0
Età
46
Località
qui
Letto tutto, e fammi capire: tornassi indietro conoscendone meglio questi pro e contro, la riprenderesti?
In caso contrario, cosa valuteresti di alternativa?

Inviato dal mio Mi 9 SE utilizzando Tapatalk
Bella domanda.

Credo che una risposta potrò darla non prima di qualche mese, ad essere ottimista. Certamente dopo l'inverno e dopo avere potuto giudicare l'auto nel suo insieme. Fortunatamente non ho fretta.

A mio avviso questa è un'auto che chiede al "vecchio guidatore" tradizionale di accettare una bella serie di compromessi.

Per assurdo ritengo sia molto più facile per la Corolla conquistare il "giovane", grazie alla indubbia "facilità" che irradia e che ad oggi ritengo sia una delle maggiori qualità di quest'auto.

Sì, è' un'auto che ti mette a tuo agio.

Ora, il fatto che io sia personalmente disposto ad accettare dei compromessi non è di per sè in discussione. Però per 38.500€, che è il prezzo di listino per l'allestimento della mia TS, di opzioni alternative ce ne sono senza neanche cercare troppo. Anche accettando minori (o diversi) compromessi.

Per cui la Corolla dovrà impressionarmi davvero con le qualità che reputo necessarie: economia, praticità, affidabilità, sicurezza e soprattutto flessibilità. Non basta che mi strizzi l'occhio con la mera "facilità" e/o con un contentino di 2-3 Km/lt. in più (anche se mia moglie ad esempio già su questo punto dissentirebbe ...).

Però non mi interpretate male.
Il punto è solo fare onestamente i conti con le proprie decisioni, senza arroccarsi a difenderle per partito preso. Le decisioni che vale la pena difendere sono quelle giuste, quindi bene formarsi un giudizio ragionato.

Ovviamente spero di avere fatto la scelta giusta, con la Corolla, ma in tutta onestà questa è una questione della quale oggi non ho certezza. Intendo mettere a fuoco con la dovuta obiettività quelli che -per me- rappresentano pregi e difetti, poi si vedrà.

Un'auto a volte ti conquista, altre volte no.
Spesso però è anche questione di tempo.

Confido ora che altri condividano le loro impressioni, quale che sia il segno. Si tratterebbe indubbiamente di un arricchimento notevole rispetto a quelle soggettivissime di un singolo tizio di mezza età ,)
 
Ultima modifica:
Registrato
8 Febbraio 2020
Messaggi
92
Piaciuto
10
Località
Padova
Fab, una sola domanda dopo aver letto il tuo ultimo post (tutte argomentazioni che peraltro condivido): qual è stato il motivo o i motivi che ti hanno spinto a scegliere Corolla Hybrid e non altri prodotti?

Ciao.
 

FabT

TCI Junior Member
Registrato
22 Luglio 2020
Messaggi
17
Piaciuto
0
Età
46
Località
qui
Fab, una sola domanda dopo aver letto il tuo ultimo post (tutte argomentazioni che peraltro condivido): qual è stato il motivo o i motivi che ti hanno spinto a scegliere Corolla Hybrid e non altri prodotti?
Ciao.
Suonerà molto stupido e forse anche supponente, ma probabilmente la ragione fondamentale è stata la curiosità.

Non una curiosità "gratuita", ma la curiosità di provare sulla mia pelle come e quanto una vettura ibrida/elettrica potesse quotidianamente cambiare e possibilmente migliorare la mia personale esperienza trentennale d'uso dell'auto.
Una bella sfida per la Corolla :smile:

Ora, già muovendo solo da quel presupposto ( ok, ci sono anche altre ragioni ) la scelta era relativamente semplice: per esperienza, affidabilità e listino non potevo non privilegiare Toyota. Senza contare che di wagon ibride in questo segmento non c'è affollamento ...

Spero di avere risposto alla tua domanda.

E voi perchè avete scelto la Corolla?
 
Registrato
8 Febbraio 2020
Messaggi
92
Piaciuto
10
Località
Padova
La mia era solo curiosità (guarda caso) dettata dalle argomentazioni che hai fornito fin qui, non troppo a favore dell'auto (o quanto meno piuttosto "freddine").

I miei motivi sono svariati, vanno dal fatto che, principalmente, i pochi km che faccio ora, insieme alla tipologia di strada che percorro (urbano/tangenziale) chiamavano un'auto di questo tipo. Poi la linea che mi ha colpito appena uscita e un motore con una cavalleria finalmente interessante (il 1.8 da 122 non lo avevo mai considerato, proprio in virtù dei pochi cavalli).

Poi l'ho vista e provata dal vivo e anche la qualità percepita e la conclamata affidabilità mi hanno convinto.

Vengo da auto piuttosto sportive (Golf GTI su tutte) e prima di Corolla avevo una BMW 318d Touring in allestimento Sport, al momento posso dire di non rimpiangere ne la sportività ne la qualità dei precedenti modelli, sono colpito da consumi ed elettronica (ADAS in special modo) in primis e poi dalla qualità complessiva della Corolla.

Per rispondere ad una domanda che ti è stata rivolta da un amico del forum, se tornassi indietro, ad oggi, rifarei la scelta senz'ombra di dubbio.

Ciao.
 

FabT

TCI Junior Member
Registrato
22 Luglio 2020
Messaggi
17
Piaciuto
0
Età
46
Località
qui
Aggiorno le impressioni con la mia prima rilevazione oggettiva di consumo, avendo eseguito il primo rifornimento.
Sto al "dato" senza condirlo di troppe considerazioni a corollario.

Ricordo trattasi di Corolla TS 2.0 MY19 (Lounge) ritirata a fine luglio.
L'auto monta cerchi da 18" e pneumatici Falken ZIEX ZE914 225/40.

Da pompa (Q8) a pompa (Agip) ho percorso precisamente 687 Km.
Normalmente da solo in auto, in qualche occasione in 2.
Temperature medie tra 24° e 29° C.
All'atto del rifornimento l'indicazione di autonomia residua da CDB era di 18 Km.

Il rifornimento è stato complessivamente di 36,65 Lt. per un totale di 50,91 €.
Come già segnalato da altri è quindi palese che restino vari litri in riserva ( quantomeno oltre 6 ) anche con una autonomia indicata da CDB prossima a zero.

Quanto ai consumi, si tratta evidentemente di 687 / 36,65 = 18,75 Km/Lt. ( o 5,33 Lt/100Km ).
L'incidenza del costo del carburante è (oggi) di circa 7€ per 100Km.

Il CDB indicava 5,2 Lt/100Km.
Quindi lo scarto tra consumo effettivo e segnalato era estremamente modesto, nell'ordine del 2%.

Quanto al tipo di percorrenza, la mia è stata 10% urbana ( piccolo centro ), 85% extraurbana ( pianura / collina ), 5% autostrada. Circa.
Si tratta di percorsi in massima parte reiterati e comunemente di "anelli" andata - ritorno, per cui si neutralizzano le asimmetrie di consumo ( es. quei 30Km/Lt all'andata breve che diventano 10Km/Lt al ritorno per via delle pendenze + traffico variabile ).

Il mio massimo consumo medio extraurbano rilevato su una tratta di lunghezza significativa ( 28,1 Km ) è stato di 13,5 Km/Lt. ( 7,4 Lt/100Km ).

Quanto al "driving mode": prevalentemente ho tenuto impostato "normal", per circa 80% della percorrenza complessiva.
Il resto in "Eco", solo molto episodicamente in "Sport".

Eccetto per circa 120Km tra autostrada ed andatura più "allegra" ( sempre con una certa misura ), ho guidato con attenzione dosando gas/freni con molta parsimonia. A mero titolo indicativo il mio score "Hybrid driver" nell'App allo stato si colloca in area 83-85, in crescita tendenziale verso 90. Tempo EV 53%, distanza EV 43% e velocità media (solo) 44 Km/h.

Una sola volta ho ecceduto, per pochi minuti, i 130 Km/h di velocità.
Per il resto mai oltre 100-110 Km/h.

Alla luce dello scarso peso della componente autostradale il dato di consumo a mio avviso è accettabile, ma non particolarmente brillante. Con la mia precedente BMW 320D Touring ad andatura simile e su queste stesse tratte mi attestavo su 15-16 Km/lt.

Per cui la mia Corolla Hybrid fa -allo stato attuale ed a pari percorso stradale- circa 15% meglio in termini di crudo consumo.
Tralasciando qui lo scarto di prezzo carburante, che sarebbe a favore del diesel.

Ovviamente il dato resta da rivedere, previo accumulo di più congruo chilometraggio del powertrain.
Nonchè più autostrada.

Ad oggi comunque il mio riscontro oggettivo è questo.

NOTA: dopo il rifornimento ho verificato a freddo le pressioni pneumatici. Risultavano perfettamente in ordine le anteriori ( 2,3 bar ), piuttosto sgonfie (-15%) entrambe le posteriori ( 1,8-1,9 bar ). Curioso.

Ho effettuato un gonfiaggio delle posteriori ai 2,1 come da indicazione Toyota (considerata la stagione calda) ed un reset pressioni da CDB. Non mi aspetto per questo variazioni di consumo, se non del tutto marginali.
 
Ultima modifica:
Alto