Articoli tecnici Corolla MY20

Natale71

TCI Advanced Member
Registrato
23 Giugno 2019
Messaggi
247
Piaciuto
73
Età
48
Località
Bari
Ma i 4 CV in piu' ipotetici da dove derivano? Dal termico o dall'elettrico?
Qualche post fa......
"Ho appena finito di guardare, confronto Corolla TS e nuovo C-HR: Motore termico corolla 153 CV, C-HR 152 CV, Motore elettrico corolla 107 CV, C-HR 109 CV, Hybrid synergy drive Corolla 180 CV, C-HR 184 CV

La matematica è un'opinione?
Emissioni Corolla 89, C-HR 92
KW Corolla 132, C-HR 135
Consumi aumentati.... "
 
Registrato
24 Gennaio 2015
Messaggi
81
Piaciuto
10
Località
GEnzano Di Roma
Pensavo a 1 cosa , secondo voi perchè non hanno messo il full kokpit centrale , a cosa è servito mantenere le lancette analogiche? e sopratutto lo stereo , sul vecchio chr non aveva i tasti fisici mentre il nuovo montato anche su corolla celi ha , cose che non capisco proprio , anche il fatto di non mettere le luci frecce a led dinamiche , sembra come non vogliano stare a passo con i temi , o starci parzialmente
 

Natale71

TCI Advanced Member
Registrato
23 Giugno 2019
Messaggi
247
Piaciuto
73
Età
48
Località
Bari
Pensavo a 1 cosa , secondo voi perchè non hanno messo il full kokpit centrale , a cosa è servito mantenere le lancette analogiche? e sopratutto lo stereo , sul vecchio chr non aveva i tasti fisici mentre il nuovo montato anche su corolla celi ha , cose che non capisco proprio , anche il fatto di non mettere le luci frecce a led dinamiche , sembra come non vogliano stare a passo con i temi , o starci parzialmente
Così a parte la bestialata della corolla my 2020, con un piccolo lifting ogni due anni è come se ti propongono un auto nuova...
 
Registrato
18 Ottobre 2019
Messaggi
96
Piaciuto
17
Età
39
Località
Pavia
Pensavo a 1 cosa , secondo voi perchè non hanno messo il full kokpit centrale , a cosa è servito mantenere le lancette analogiche? e sopratutto lo stereo , sul vecchio chr non aveva i tasti fisici mentre il nuovo montato anche su corolla celi ha , cose che non capisco proprio , anche il fatto di non mettere le luci frecce a led dinamiche , sembra come non vogliano stare a passo con i temi , o starci parzialmente
Condivido tutto ad eccezione dei tasti touch del CHR, a me sono risultati molto scomodi da azionare in movimento, quelli fisici della corolla mi risultano più semplici da trovare e distolgo meno lo sguardo dalla strada. Vogliamo invece parlare anche della retrilluminazione dei 2 tasti del portellone del baule che a macchina spenta non si accendono???Tu arrivi alla macchina la sera col buio e apri il portellone col piede, se sei fortunato e si apre, poi, quando devi richiudere vai alla cieca a trovare i tasti per chiuderlo...
 

Lacustre

TCI Junior Member
Registrato
26 Ottobre 2019
Messaggi
11
Piaciuto
3
Età
49
Località
Varese
Nella seconda metà di gennaio dovrebbe arrivare anche la mia di Corolla MY20, così capirò se ho fatto bene o male a spendere 600 euro in più per la "smartphone integration"..

Inviato dal mio Lenovo P2a42 utilizzando Tapatalk
 

Lacustre

TCI Junior Member
Registrato
26 Ottobre 2019
Messaggi
11
Piaciuto
3
Età
49
Località
Varese
A me un venditore disse che il MY20 ha un HW diverso, ma si sa che i venditori sono mendaci per definizione..

Inviato dal mio Lenovo P2a42 utilizzando Tapatalk
 

apeschi

TCI Advanced Member
Registrato
25 Ottobre 2019
Messaggi
141
Piaciuto
48
Età
58
Località
Milano
Il venditore fa il venditore, e cioe' colui che vende. Piu' vende e piu' guadagna. Non e' e non vuole essere un tecnico. Se gli fai domande tecniche o si infastidisce, o spara quello che gli fa comodo pur di vendere, o risponde che non ha una risposta e ti rimanda ai tecnici (se esistono e sono disponibili).
Se gli fai domande dirette e non hanno una risposta (o non possono rispondere), evitano di rispondere e spostano l'interesse su altro. Il loro obiettivo e' di vendere, di nascondere, di minimizzare potenziali problemi.
A me, alla mia domanda precisa se ci fosse la possibilità di installare Apple Car Play mi rispose che qualcuno su CH-R e' riuscito a 'craccare' il SW e ad installarlo. .... :redface::rolleyes: e che quindi con un po' di ricerche in internet avrei trovato le istruzioni.
Alla mia domanda se convenisse aspettare la My2020 mi rispose che l'avrei pagata di piu', avrei aspettato diversi mesi e non avrei piu' usufruito della promozione in corso.
E via di questo passo.
Ciascuno fa il suo lavoro. Il tecnico si sente tecnico dentro, e cerca di rispondere con le proprie competenze, il tecnico ha uno stipendio fisso, indipendente da quanti contratti siano stati firmati, anzi, piu' auto sono vendute e piu' problemi ha, il venditore e' a incentivo, piu' vende e piu' piglia di provvigione.
Quindi, obiettivamente, ha piu' interesse a dare una risposta tecnica con il rischio che il potenziale acquirente ritardi l'eventuale acquisto, oppure ha piu' interesse a tranquillizzare, a minimizzare o a nascondere i problemi vendendo un'automobile in piu' ?
NB: sto parlando di comportamenti comunque assolutamente leggitimi ed onesti, non di imbrogli, ci mancherebbe, semplicemente ciascuno tira l'acqua al proprio mulino, come si suol dire.
Non e' che raccontino palle, a volte nascondono la verita', oppure danno risposte volutamente imprecise, vaghe o interpretabili in modi diversi, sempre e comunque nell'ambito e nei limiti del legale.
Non raccontano bugie, spesso raccontano solo "mancate verità" (per citare una frase di una canzone di Enrico Ruggeri cantata da Fiorella Mannoia).
 
Registrato
18 Ottobre 2019
Messaggi
96
Piaciuto
17
Età
39
Località
Pavia
Sparare quello che fa comodo pur di vendere non è un comportamento proprio onesto e trasparente. Ci sono venditori e venditori. Una persona disonesta non è necessariamente fuorilegge ma è comunque disonesta!

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
 

iele123

TCI Advanced Member
Registrato
4 Giugno 2019
Messaggi
113
Piaciuto
12
Età
39
Località
volpiano
il comportamento di un venditore è correlato al comportamento del cliente. Ovviamente se un cliente comincia a fare per ogni cosa una questione di lana caprina, una serie di domande esagerate, vuole sapere se i 4 cv arrivano dall’elettrico, dal termico e a quale regime, se la cassa anteriore sinistra ha più W della destra, se il sistema audio è compatibile col suo specifico modello ci cellulare, che poi cambierà, se sua nonna sta nel portabagagli, questo è il classico cliente da prendere per i fondelli, perché tanto , qualsiasi sarà la risposta, ci saranno altre 10 domande inutili!
Io per lavoro vendo, ma vi assicuro che un cliente che vuole comprare lo inquadri subito e il signor 1000 domande stupide pure.
I venditori di auto nuove non cercano di fregare nessuno, fanno quello che possono a causa della poca preparazione che fornisce la casa madre.


se sei incerto, tieni aperto!
 
Registrato
18 Ottobre 2019
Messaggi
96
Piaciuto
17
Età
39
Località
Pavia
il comportamento di un venditore è correlato al comportamento del cliente. Ovviamente se un cliente comincia a fare per ogni cosa una questione di lana caprina, una serie di domande esagerate, vuole sapere se i 4 cv arrivano dall’elettrico, dal termico e a quale regime, se la cassa anteriore sinistra ha più W della destra, se il sistema audio è compatibile col suo specifico modello ci cellulare, che poi cambierà, se sua nonna sta nel portabagagli, questo è il classico cliente da prendere per i fondelli, perché tanto , qualsiasi sarà la risposta, ci saranno altre 10 domande inutili!
Io per lavoro vendo, ma vi assicuro che un cliente che vuole comprare lo inquadri subito e il signor 1000 domande stupide pure.
I venditori di auto nuove non cercano di fregare nessuno, fanno quello che possono a causa della poca preparazione che fornisce la casa madre.


se sei incerto, tieni aperto!
Il comportamento del venditore potrà anche essere correlato al comportamento del cliente ma visto che è il cliente a tirare fuori €, nel caso della Corolla anche un bel po’, credo che sia diritto del cliente fare di qualsiasi dubbio una questione di lana caprina, soprattutto se è il venditore a crearlo il dubbio. Un cliente che fa 1000 domande stupide magari dopo la macchina la compra pure, solo vuole avere le idee più che chiare in vista della spesa che sta per fare. E se il venditore non è neanche in grado di essere chiaro su domande stupide forse allora è il caso che faccia altro o che comunque sia più umile, visto che l’ignoranza sua non è di certo colpa del cliente. Anche perché poi gli capita il cliente caprino che ha ragione e che dopo essere stato preso in giro gli lascia in groppa una macchina già immatricolata e ottiene una bella serie di benefit per evitargli una denuncia, oltre al cazziatone di chi gli sta sopra dovuto al comportamento ben oltre la correttezza che poi tanto caprina non è.
 
Registrato
3 Ottobre 2019
Messaggi
47
Piaciuto
7
Età
43
Località
Merano
Io sono il tipo da 1000 domande stupide, ma il problema è che Toyota fa venire tutti i dubbi..
Partiamo dap presupposto che so già che voglio comprare una Corolla SW Lounge, ma facendo 2 domande "stupide"sullo stesso allestimento LOUNGE a concessionari e Toyota ricevo infinite risposte diverse:

domanda stupida 1) la my 2020 ha 180 o 184 cv?
Risposta concessionario A:180cv, perchè 184cv è un motore NUOVO di un altro modello
Sito Internet concessionario B: 184cv
Sito Toyota Italia: 180CV
SITO TOYOTA GERMANIA: 184CV (confermato in forma scritta dal Customer Care Toyota Germania)
Al che mi viene un dubbio ed il problema non sono i 4cv: il concessionario che mette 180cv mi vuole rifilare la vecchia versione?
L'aggiornamento del motore avviene solo in qualche stato?

domanda stupida 2: Carplay
Risposta concessionario A:Non previsto (risposta di 2 giorni fa!!)
Risposta concessionario B: di serie
Sito Toyota Italia: non figura
SITO TOYOTA GERMANIA: di Serie

Quoindi mi sembra logico che se anche voglio comprare la macchina aspetto e non firmo il contratto a scarola chiusa rischiando di ricevere il modello vecchio riadattato (al prezzo del nuovo) o ricevere il motore diverso rispetto a quanto promesso (ripeto non per i 4cv, ma se c'è un cambio dicavalli tra 1 versione e l'altra e mi rifilano la versione vecchia, quando rivenderò l'auto avrò una valutazione inferiore..
 
Registrato
18 Ottobre 2019
Messaggi
96
Piaciuto
17
Età
39
Località
Pavia
Io sono il tipo da 1000 domande stupide, ma il problema è che Toyota fa venire tutti i dubbi..
Partiamo dap presupposto che so già che voglio comprare una Corolla SW Lounge, ma facendo 2 domande "stupide"sullo stesso allestimento LOUNGE a concessionari e Toyota ricevo infinite risposte diverse:

domanda stupida 1) la my 2020 ha 180 o 184 cv?
Risposta concessionario A:180cv, perchè 184cv è un motore NUOVO di un altro modello
Sito Internet concessionario B: 184cv
Sito Toyota Italia: 180CV
SITO TOYOTA GERMANIA: 184CV (confermato in forma scritta dal Customer Care Toyota Germania)
Al che mi viene un dubbio ed il problema non sono i 4cv: il concessionario che mette 180cv mi vuole rifilare la vecchia versione?
L'aggiornamento del motore avviene solo in qualche stato?

domanda stupida 2: Carplay
Risposta concessionario A:Non previsto (risposta di 2 giorni fa!!)
Risposta concessionario B: di serie
Sito Toyota Italia: non figura
SITO TOYOTA GERMANIA: di Serie

Quoindi mi sembra logico che se anche voglio comprare la macchina aspetto e non firmo il contratto a scarola chiusa rischiando di ricevere il modello vecchio riadattato (al prezzo del nuovo) o ricevere il motore diverso rispetto a quanto promesso (ripeto non per i 4cv, ma se c'è un cambio dicavalli tra 1 versione e l'altra e mi rifilano la versione vecchia, quando rivenderò l'auto avrò una valutazione inferiore..
Condivido, dal punto di vista della qualità del prodotto, dispositivo multimediale a parte, io non ho nulla da dire, sono contento, ma dal punto di vista della comunicazione, della chiarezza, del marketing e della correttezza stavolta Toyota mi sembra un po capitolata, almeno per quella che è stata la mia esperienza....
 

apeschi

TCI Advanced Member
Registrato
25 Ottobre 2019
Messaggi
141
Piaciuto
48
Età
58
Località
Milano
Domande stupide o no, (ad esempio io sono curioso di sapere se i 4 cavalli vengono dall'elettrico oppure dal termico, visto che e' un mio diritto e comunque sono io che pago e non il venditore), il venditore vende se il cliente caprino compra.
Se il venditore e' superiore ai clienti caprini, poi non si deve lamentare se non fa la quota.
Io di solito inquadro il venditore. Se mi racconta la supercazzola non mi vede piu' (vendera' ad altri sicuramente visto che puo' permettersi di scegliere i clienti caprini ed i clienti non caprini).
Se ho deciso di comprare compro. Non ho tempo da buttare via in domande stupide, come il venditore non ha tempo da buttare via in clienti che non sono intenzionati a comprare. In ogni caso (visto che l'acquisto di una qualsiasi automobile comporta l'esborso di parecchi soldi che personalmente guadagno senza incentivi facendomi il mazzo per parecchi anni, onestamente), prima mi informo (con domande anche caprine, visto che se le faccio e' perche' sono intenzionato a comprare e a volte voglio anche mettere alla prova il venditore, altrimenti ho di meglio da fare nella mia vita che passare il tempo presso i venditori), poi valuto, poi ci penso, e infine compro.
Il venditore che giudica i clienti e' libero di farlo, ma il venditore vende (e fa la quota) se il cliente compra, altrimenti puo' anche cambiare mestiere per me.
Il venditore se vuole puo' prendere per i fondelli un cliente (anche se non ha alcun diritto a farlo in quanto prima di tutto viene il rispetto per le persone che gli stanno davanti e comunque deve comportarsi professionalmente), ma il cliente (che paga l'acquisto e contribusice anche allo stipendio del venditore che lo prende per i fondelli) ha il diritto di non comprare nulla da lui, ha il diritto di lamentarsi e di parlarne male con amici e conoscenti.
Un venditore (se e' serio e professionale), non ha il diritto di prendere per i fondelli i propri potenziali clienti, secondo me.
Se mi accorgo che il venditore mi sta prendendo per i fondelli non esito a rispondere male a ad uscirmene incavolato. E' il cliente che paga, non il venditore. Il venditore puo' fare cio' che vuole (nei limiti dell'educazione), ma poi se non vende e' un problema suo.
 
Ultima modifica:

iele123

TCI Advanced Member
Registrato
4 Giugno 2019
Messaggi
113
Piaciuto
12
Età
39
Località
volpiano
Domande stupide o no, (ad esempio io sono curioso di sapere se i 4 cavalli vengono dall'elettrico oppure dal termico, visto che e' un mio diritto e comunque sono io che pago e non il venditore), il venditore vende se il cliente caprino compra.
Se il venditore e' superiore ai clienti caprini, poi non si deve lamentare se non fa la quota.
Io di solito inquadro il venditore. Se mi racconta la supercazzola non mi vede piu' (vendera' ad altri sicuramente visto che puo' permettersi di scegliere i clienti caprini ed i clienti non caprini).
Se ho deciso di comprare compro. Non ho tempo da buttare via in domande stupide, come il venditore non ha tempo da buttare via in clienti che non sono intenzionati a comprare. In ogni caso (visto che l'acquisto di una qualsiasi automobile comporta l'esborso di parecchi soldi che personalmente guadagno senza incentivi facendomi il mazzo per parecchi anni, onestamente), prima mi informo (con domande anche caprine, visto che se le faccio e' perche' sono intenzionato a comprare e a volte voglio anche mettere alla prova il venditore, altrimenti ho di meglio da fare nella mia vita che passare il tempo presso i venditori), poi valuto, poi ci penso, e infine compro.
Il venditore che giudica i clienti e' libero di farlo, ma il venditore vende (e fa la quota) se il cliente compra, altrimenti puo' anche cambiare mestiere per me.
Il venditore se vuole puo' prendere per i fondelli un cliente (anche se non ha alcun diritto a farlo in quanto prima di tutto viene il rispetto per le persone che gli stanno davanti e comunque deve comportarsi professionalmente), ma il cliente (che paga l'acquisto e contribusice anche allo stipendio del venditore che lo prende per i fondelli) ha il diritto di non comprare nulla da lui, ha il diritto di lamentarsi e di parlarne male con amici e conoscenti.
Un venditore (se e' serio e professionale), non ha il diritto di prendere per i fondelli i propri potenziali clienti, secondo me.
Se mi accorgo che il venditore mi sta prendendo per i fondelli non esito a rispondere male a ad uscirmene incavolato. E' il cliente che paga, non il venditore. Il venditore puo' fare cio' che vuole (nei limiti dell'educazione), ma poi se non vende e' un problema suo.
Quanta rabbia! Il venditore non va messo alla prova, poi ovvio che se uno per comprare una macchina come la Corolla deve lavorare per parecchi anni, fare rate per anni, allora capisco l’apprensione per l’acquisto, ma forse è meglio cambiare prodotto e orientarsi su prodotti meno costosi, a prescindere da dove arrivano o meno i 4 cavalli sarebbe sempre e comunque un acquisto sbagliato.



se sei incerto, tieni aperto!
 
Alto