Consumo corolla hybrid

Registrato
23 Febbraio 2020
Messaggi
2
Piaciuto
0
Età
47
Località
Pescara
Credo che le valutazioni sui consumi, alti o bassi, dipendano da diversi fattori e dalle aspettative nel momento dell'acquisto.

Per prima cosa dalla precedente automobile avuta, come seconda cosa dalla tipologia di percorsi, come terza cosa dalle abitudini di guida.

Per quanto mi riguarda, ho sempre avuto solo automobili a benzina (ho preso la patente nel lontano 1979, quindi 41 anni fa). In 41 anni, ho cambiato mediamente le automobili una volta ogni dieci anni, di conseguenza ad ogni cambio auto ho sempre notato netti miglioramenti. Ho guidato diversi Diesel e TurboDiesel o in vacanza a noleggio oppure per motivi di lavoro.

Quando ho acquistato la Corolla 2000, avevo una Honda Insight 1300 (benzina Hybrid) con molti meno cavalli rispetto alla Corolla TS Hybrid e con molto bagagliaio in meno.

Parlo con i dati alla mano (in quanto ho registrato tutti i miei consumi regolarmente sul sito www.spritmonitor.de).

La Toyota Corolla 2000 consuma decisamente meno della mia precedente auto (Honda Insight) ed ha molta potenza in piu'.

A pari condizioni, la media dei consumi della Honda (totale, complessiva, mediata su tutta la vita dell'auto) era di 6.1 litri ogni 100 Km, ora mi attesto a 5.6 litri ogni 100 Km. Quindi sto consumando 0.5 litri in meno rispetto alla Honda.

L'attuale confronto e' comunque a sfavore della Corolla in quanto la media della Honda e' su 80.000 Km e parecchi anni ed include gomme estive, gomme da neve, viaggi al caldo, viaggi al freddo, mentre la media della Corolla inizia da meta' novembre 2019 e quindi e' solo sul periodo invernale con gomme da neve. (Confrontando lo stesso periodo, i consumi iniziali della Honda erano maggiori di 6.1 e si attestavano a 6.3).

Quindi, detto cio', stiamo parlando di un 2000 benzina. Nel mio caso ho dei vantaggi significativi. Avessi comprato la Yaris 1500 anziche' la Toyota 2000, il confronto l'avrei fatto con un 1500 che sicuramente avrebbe consumato molto meno.

Poi, come dicevo sopra, ci sono zone in cui consumo in media 4.6 litri ogni 100 Km (zone collinari ad esempio) e zone in cui consumo 7.4 litri ogni 100 Km (viaggi di pochi chilometri a prescindere dalla morfologia del territorio), oppure molto di piu' in autostrada (anche 8 litri ogni 100 Km, ma se penso che 15 anni fa avevo la Ford Mondeo 2000 benzina che a pari condizioni in autostrada consumava 12 litri ogni 100 Km, ho comunque un notevole risparmio e quando consumavo poco ne consumavo 8.5 ogni 100 Km mentre ora consumo 4.6).

A velocita' costante si consuma di piu' in quanto la batteria si ricarica meno e l'ibrido (la parte elettrica intendo dire) lavora di meno.

Secondo me, dire che consuma troppo oppure poco non ha molto senso. Ogni affermazione va sempre contestualizzata rispetto ai consumi ai quali si era abituati con il mezzo precedente, alle proprie abitudini di guida (ad esempio accelerando troppo per poi frenare subito dopo al semaforo o in coda, fa lievitare i consumi), alla durata del proprio viaggio (pochi Km altissimi consumi), al tipo di percorso (piatto, pianeggiante, in salita).

Poi il marketing tende ad indurre aspettative di bassi consumi non sempre (o quasi mai) realizzabili.
Ciao,da ottobre 2019 ho la 20 TS.Il primo mese con temperature vicino ai 20 gradi,nel misto,guidando con un filo di acceleratore sono riuscito a fare tra 19/20 km(ma e’una guida da anziano).Con il freddo sono diminuiti nettamente ed oggi(23 febbraio 2020)con una guida normale non supero i 16 !! Invece a prescindere dalla temperatura,nei percorsi a velocità costante (80kmh circa)fa’sempre sui 18/19,sempre!In autostrada invece, in 4,senza altri carichi e mai sotto i 140 km/h ne ho fatti 13 al litro.
Questa macchina consuma un po’troppo
Sono d’accordo con te,sicuro ci sono diversi fattori da considerare.
Ho avuto jeep 2.7 ,A6 20 16v,quindi ho confidenza con i distributori... e si l’aspettativa era un’altra.Speravo facesse almeno come i 2000 Diesel moderni.
Credo che le valutazioni sui consumi, alti o bassi, dipendano da diversi fattori e dalle aspettative nel momento dell'acquisto.

Per prima cosa dalla precedente automobile avuta, come seconda cosa dalla tipologia di percorsi, come terza cosa dalle abitudini di guida.

Per quanto mi riguarda, ho sempre avuto solo automobili a benzina (ho preso la patente nel lontano 1979, quindi 41 anni fa). In 41 anni, ho cambiato mediamente le automobili una volta ogni dieci anni, di conseguenza ad ogni cambio auto ho sempre notato netti miglioramenti. Ho guidato diversi Diesel e TurboDiesel o in vacanza a noleggio oppure per motivi di lavoro.

Quando ho acquistato la Corolla 2000, avevo una Honda Insight 1300 (benzina Hybrid) con molti meno cavalli rispetto alla Corolla TS Hybrid e con molto bagagliaio in meno.

Parlo con i dati alla mano (in quanto ho registrato tutti i miei consumi regolarmente sul sito www.spritmonitor.de).

La Toyota Corolla 2000 consuma decisamente meno della mia precedente auto (Honda Insight) ed ha molta potenza in piu'.

A pari condizioni, la media dei consumi della Honda (totale, complessiva, mediata su tutta la vita dell'auto) era di 6.1 litri ogni 100 Km, ora mi attesto a 5.6 litri ogni 100 Km. Quindi sto consumando 0.5 litri in meno rispetto alla Honda.

L'attuale confronto e' comunque a sfavore della Corolla in quanto la media della Honda e' su 80.000 Km e parecchi anni ed include gomme estive, gomme da neve, viaggi al caldo, viaggi al freddo, mentre la media della Corolla inizia da meta' novembre 2019 e quindi e' solo sul periodo invernale con gomme da neve. (Confrontando lo stesso periodo, i consumi iniziali della Honda erano maggiori di 6.1 e si attestavano a 6.3).

Quindi, detto cio', stiamo parlando di un 2000 benzina. Nel mio caso ho dei vantaggi significativi. Avessi comprato la Yaris 1500 anziche' la Toyota 2000, il confronto l'avrei fatto con un 1500 che sicuramente avrebbe consumato molto meno.

Poi, come dicevo sopra, ci sono zone in cui consumo in media 4.6 litri ogni 100 Km (zone collinari ad esempio) e zone in cui consumo 7.4 litri ogni 100 Km (viaggi di pochi chilometri a prescindere dalla morfologia del territorio), oppure molto di piu' in autostrada (anche 8 litri ogni 100 Km, ma se penso che 15 anni fa avevo la Ford Mondeo 2000 benzina che a pari condizioni in autostrada consumava 12 litri ogni 100 Km, ho comunque un notevole risparmio e quando consumavo poco ne consumavo 8.5 ogni 100 Km mentre ora consumo 4.6).

A velocita' costante si consuma di piu' in quanto la batteria si ricarica meno e l'ibrido (la parte elettrica intendo dire) lavora di meno.

Secondo me, dire che consuma troppo oppure poco non ha molto senso. Ogni affermazione va sempre contestualizzata rispetto ai consumi ai quali si era abituati con il mezzo precedente, alle proprie abitudini di guida (ad esempio accelerando troppo per poi frenare subito dopo al semaforo o in coda, fa lievitare i consumi), alla durata del proprio viaggio (pochi Km altissimi consumi), al tipo di percorso (piatto, pianeggiante, in salita).

Poi il marketing tende ad indurre aspettative di bassi consumi non sempre (o quasi mai) realizzabili.
Sono d’accordo sui diversi fattori e le aspettative.Consumo meno di prima dato che vengo da jeep 2.7 crd e A6avant 2.0 16v .Poi si è ristretta la macchina con il crescere della famiglia.....Detto ciò’ oggi,ad esempio, una 520 touring fa 20 km litro e più (in base al solito discorso dei fattori...)nonostante pesi molto di piu’ e abbia prestazioni notevoli.
Speravo di consumare molto meno con una guida a piede leggero.Macche’,L’unica speranza è che inquini davvero meno
Ciao
 

Stiuu89

TCI Junior Member
Registrato
12 Febbraio 2020
Messaggi
15
Piaciuto
6
Età
30
Località
Ravenna
Io ragazzi ho già percorso 25000Km con il 2.0L.
Media tot attuale 18.5Km/L.

Come guida non tengo particolari attenzioni per consumare meno, la uso come una normale auto.
Ovviamente nel percorso casa/lavoro, (70km a/r) quasi tutto extraurbano la media passa in estate 21,22 mentre ora in inverno quasi sempre sui 19, 20. Non una grande differenza anche con gomme invernali.

Mi ritengo soddisfatto e proporzionato al tipo di veicolo.

Prima avevo la Auris non station e i consumi sono praticamente gli stessi, qualcosa in più ora ma è un livello superiore la Corolla attuale.

Paragonarla ad un diesel non ha senso in nessun contesto.
 
Ultima modifica:

Stiuu89

TCI Junior Member
Registrato
12 Febbraio 2020
Messaggi
15
Piaciuto
6
Età
30
Località
Ravenna
Sono d’accordo con te,sicuro ci sono diversi fattori da considerare.
Ho avuto jeep 2.7 ,A6 20 16v,quindi ho confidenza con i distributori... e si l’aspettativa era un’altra.Speravo facesse almeno come i 2000 Diesel moderni.


Sono d’accordo sui diversi fattori e le aspettative.Consumo meno di prima dato che vengo da jeep 2.7 crd e A6avant 2.0 16v .Poi si è ristretta la macchina con il crescere della famiglia.....Detto ciò’ oggi,ad esempio, una 520 touring fa 20 km litro e più (in base al solito discorso dei fattori...)nonostante pesi molto di piu’ e abbia prestazioni notevoli.
Speravo di consumare molto meno con una guida a piede leggero.Macche’,L’unica speranza è che inquini davvero meno
Ciao

Una 520 touring consumerà meno della Corolla solo in condizioni di velocità costante ai 130km/h. Per il resto i 20km/l te li sogni.
Dipende sempre l'utilizzo che devi fare con l'auto.


Chiaro che se per il 90% del utilizzo è autostrada una station tedesca con un diesel moderno vince a mani basse (8 o 9 rapporti, il motore praticamente è spento), altrimenti non continuerebbero a vederle! eheh.
 

apeschi

TCI Advanced Member
Registrato
25 Ottobre 2019
Messaggi
224
Piaciuto
91
Età
59
Località
Milano
Una 520 touring consumerà meno della Corolla solo in condizioni di velocità costante ai 130km/h. Per il resto i 20km/l te li sogni.
Dipende sempre l'utilizzo che devi fare con l'auto.
Esatto. E' quello che sostengo.
Io dico che dipende sempre dalle condizioni di utilizzo.
Per me non ha assolutamente alcun senso prendere un caso particolare ed estenderlo a tutti gli utilizzi.

Se uno si fa un castello sul risparmio dell'ibrida perche' si fa influenzare dalla pubblicità e poi fa regolarmente il 90% di utilizzo in autostrada a 130 Km all'ora e' evidente che ha sbagliato auto comprando un'ibrida.

Quello che conta e' la media su un percorso annuo complessivo.

Se mediamente uno va in autostrada a 130 costante una 2000 ibrida non lo fara' risparmiare.

Se uno va in citta' regolarmente, o vive in zona con dislivelli, l'ibrido ha veramente una marcia in piu'.

Cosa significa fare come (o fare meglio) dei Diesel moderni? A che velocita? in che condizioni di strada? su quali percorsi?
E' questo il punto fondamentale.

Stesso discorso dipende dallo stile di guida.
Se uno ha una guida nervosa e sportiva, probabilmente con l'ibrido non si trovera' bene e non risparmiera' molto.
 

Pasil

TCI Member
Registrato
30 Gennaio 2020
Messaggi
23
Piaciuto
16
Età
57
Località
Bolzano
Dopo la rilevazione dei consumi della mia 2.0 TS a 140 km/h con cruis control, ho ripetuto la prova a 130 km/h. Ebbene, come prevedevo, a parità di traffico (scarso) il consumo da cdb è stato di 16 km/l.
Ricordo che a 140 e’ stato di 12,5 km/L.
Quindi mi dico due cose: non vale la pena forzare i 130 perché i consumi si elevano in modo sproporzionato in relazione ai pochi minuti di viaggio risparmiati oltre a sfondare i limiti del c.d.s.
Mi dico anche che rispetto ai migliori diesel pari categoria in circolazione il maggior costo a 130 km/h è quasi esclusivamente dovuto alla differenza di prezzo tra benzina diesel.
Chiaramente a metano la musica cambia di molto ma ci sono altre controindicazioni che ben sappiamo.
E poi, grande soddisfazione vedere (da app Toyota) che nell’ultimo mese ho viaggiato per il 47% del tempo trascorso alla guida e per il 28% dei 1650 km percorsi, in EV (quindi in silenzio a motore spento) dando una bell‘aiuto al portafogli e all’ambiente
 

apeschi

TCI Advanced Member
Registrato
25 Ottobre 2019
Messaggi
224
Piaciuto
91
Età
59
Località
Milano
Dopo la rilevazione dei consumi della mia 2.0 TS a 140 km/h con cruis control, ho ripetuto la prova a 130 km/h. Ebbene, come prevedevo, a parità di traffico (scarso) il consumo da cdb è stato di 16 km/l.
Ricordo che a 140 e’ stato di 12,5 km/L.
A 160 probabilmente i consumi saliranno ad 8 km/l. A 110 scenderanno un po' e in caso di recupero di energia scenderanno un altro po'.
Non e' che perche' e' ibrido vada ad aria.

L'ibrido da' vantaggi se l'energia in eccesso viene immagazzinata dalla batteria, quindi in caso di frenata, discese, recupero, rallentamento.
Ricarica inoltre con il termico comunque acceso, ma se uno va a manetta, la batteria serve in accelerazione ed aiuta la trazione finche' ce ne e', poi si scarica, e ci si ritrova con un 2000 a benzina da 150 CV che corre in autostrada con il termico (e che consuma come un qualsiasi 2000 a pari CV e peso che vada sulla stessa autostrada alla stessa velocità, con la benzina che costa un po' di piu' del diesel).
La differenza e' che il 2000 a benzina non ibrido consumera' molto anche in citta', l'ibrido in citta' consumera' molto meno, stesso discorso per il diesel (consumera' meno del benzina a prescindere, il carburante costera' un po' meno, ma in citta' consumera' molto di piu' del 2000 benzina ibrido).

E poi ciascuno scelga cio' che vuole in base alle proprie esigenze.
 

Pasil

TCI Member
Registrato
30 Gennaio 2020
Messaggi
23
Piaciuto
16
Età
57
Località
Bolzano
Ho insistito nel riportare il consumo autostradale perchè è risaputo che si tratta del terreno meno favorevole su cui impostare un confronto.
Intendiamoci: io sono pro-ibrido e non lo cambierei con altri tipi di alimentazione (per ora). Mi piace talmente che cerco di dimostrare la sua validità anche e comunque in autostrada, dove il confronto tende ad essere sfavorevole.
Voglio dimostrare che anche se sfavorevole lo è di pochissimo...una tazzina di caffè su un tragitto di 150 Km. Scusate, ma a me non importa, Mi rifarò alla grande appena esco dall'autostrada e ancor più quando arriverò in città dove non c'è paragone.
Se volevo correre in autostrada non avrei preso un ibrido, anche perchè correre oltre i limiti non fa parte della mia guida e correre molto oltre i limiti è idiozia (pura opinione personale)
In quanto a piacere di guida, nonostante moltissimo migliorato, il cambio e-cvt non potrà mai competere con un DSG (ancora pura opinione personale data dall'averlo utilizzato su diverse autovetture) ma ripeto: solo per il piacere di guida.
Non credo che il nostro 2000 consumi (in assenza dell'intervento dell'elettrico) come un qualsiasi 2000 a benzina in quanto la sua resa è ai vertici della categoria (da quello che si legge nei dati tecnici)
 

Filip76

TCI Member
Registrato
10 Gennaio 2020
Messaggi
20
Piaciuto
2
Età
44
Località
cittadella
ragazzi un chiarimento:
nel display dei consumi cosa rappresenta la barra blu sotto quella verde dell'ECO?
Sto parlando di quella che va verso destra, quella che va verso sinistra rappresenta la ricarica in fase di decelerazione.
grazie
 

alecs_9

TCI Advanced Member
Registrato
18 Ottobre 2019
Messaggi
297
Piaciuto
49
Età
40
Località
Pavia
ragazzi un chiarimento:
nel display dei consumi cosa rappresenta la barra blu sotto quella verde dell'ECO?
Sto parlando di quella che va verso destra, quella che va verso sinistra rappresenta la ricarica in fase di decelerazione.
grazie
Secondo me quella blu, detta in parole semplici, è un consiglio di dove dovresti far andare la barra verde tu col tuo piede...
 
Registrato
12 Novembre 2019
Messaggi
47
Piaciuto
13
Età
32
Località
Varese
nel display dei consumi cosa rappresenta la barra blu sotto quella verde dell'ECO?
E' la così detta "Zona di accelerazione Eco" (rif. manuale pag. 132-133 sezione "Guida acceleratore ECO").

B Zona di accelerazione Eco
Viene visualizzata sotto forma di una barra blu e rappresenta un intervallo operativo del pedale acceleratore adeguato stimato per le condizioni di guida attuali, ad esempio partenza o marcia. La visualizzazione cambia in base alla situazione, ad esempio partenza o marcia.

C Funzionamento attuale del pedale acceleratore
Viene visualizzato sotto forma di una barra verde quando rientra nell'area Eco.
È possibile ottenere un'accelerazione ecologica mantenendo la visualizzazione del funzionamento del pedale acceleratore entro l'intervallo indicato dalla barra blu.

Secondo me quella blu, detta in parole semplici, è un consiglio di dove dovresti far andare la barra verde tu col tuo piede...
Corretto.

corolla.pag.133.JPG
 

crs78

TCI Advanced Member
Registrato
5 Giugno 2019
Messaggi
109
Piaciuto
20
Età
41
Località
Bassano del Grappa
Sto confrontando i consumi medi indicati nel computer di bordo, e quelli nell'app MyT, e non sempre corrispondono.

Ad esempio stamattina tragitto casa-lavoro, 9 km.
Azzerato consumo medio, guidato con calma, sono arrivato che indicava 22,6 km/l.

Nell'app vedo un 5,4 l/100 km, quindi 18,5 km/l.

Qualcun altro ha avuto modo di verificare quale dei 2 sia più veritiero? La differenza è molta, anzi troppa.
 

minesweeper

TCI Junior Member
Registrato
28 Maggio 2020
Messaggi
9
Piaciuto
1
Età
49
Località
roma
Io ho una 2000 TS presa poco prima del lockdown ed ho fatto quasi 3000 km, il grosso in brevi tragitti di meno di 10km, abito in una zona collinare in Germania e ho una media do 20kml con una guida attenta a massimizzare l’elettrico (da quanto capisco sbagliata).
Ho provato un lungo tratto di autostrada e sommando andata e ritorno (160 km totali con cruise a 135 all’andata ed a 145/150 al ritorno) ed ho fatto un totale di 17,2 al litro.
Considerato che eravamo in 4 tutto sommato non mi dispiace, la mia vecchia 159 150cv diesel faceva 15 quando andava bene....
 

sax68

TCI Member
Registrato
28 Gennaio 2020
Messaggi
22
Piaciuto
5
Età
52
Località
novara
Ho un 2.0 HB Style acquistata a Gennaio 2020, all'inizio ero sui 21 km/l, adesso da circa due mesi ( forse anche per l'innalzamento delle temperature, dal rodaggio e dalla mia guida ibrida migliorata, sono sui 27 km/l. L'obbiettivo era cercare un auto che mi facesse risparmiare un pò...Beh sono molto soddisfatto.
 

raffix74

TCI Advanced Member
Registrato
24 Gennaio 2015
Messaggi
182
Piaciuto
16
Località
GEnzano Di Roma
Ho un 2.0 HB Style acquistata a Gennaio 2020, all'inizio ero sui 21 km/l, adesso da circa due mesi ( forse anche per l'innalzamento delle temperature, dal rodaggio e dalla mia guida ibrida migliorata, sono sui 27 km/l. L'obbiettivo era cercare un auto che mi facesse risparmiare un pò...Beh sono molto soddisfatto.
Ciao dovresti spiegarmi come fai , io ti illustro come faccio io:

Allora recupero energia in frenata ed in discesa , prima degli stop o comunque se trovo macchine davanti cerco di frenare molto prima dolcemente fino all'arresto in modo da recuperare più energia possibile . In salita purtroppo non c'è modo.
In extraurbano diciamo su percorsi abbastanza lunghi lancio la macchina mi attesto sui 1000 giri circa e riesco a viaggiare anche sui 40 km al litro in base a quanta carica ho nella batteria.
In centro urbano su percorsi brevi l'auto consuma molto non avendo possibilità di caricare la batteria , diciamo poi che la macchina tende a viaggiare andando piano particolarmente sempre in elettrico quindi la batteria è sempre scarica.
La mia è una lounge 2.0 HB con cerchi da 18 , spiegami come fai a fare 27 km/l , forse perchè viaggi sempre in extraurbano , perchè in paese non è possibile farli, poi non so in città magari come Roma per esempio essendo più grande hai più possibilità di ricaricare la batteria.
Dimenticavo ,in inverno consuma di più perchè l'auto è fredda quindi il motore termico si accende per scaldarla, in estate con l'aria condizionata consuma di più perchè fa caldo , la macchina ibrida più che un piacere diventa quasi una sfida per il consumo tra il conducente e l'auto stessa , aggiungo anche che il 2.0 da 180 Cv non ha senso su un auto del genere perchè leggendo i vari post e come ho detto si sta sempre li a guardare i consumi che cene facciamo di tutta questa potenza se poi la portiamo come una lumaca ...
 
Ultima modifica:

marksimon

TCI Advanced Member
Registrato
5 Settembre 2017
Messaggi
117
Piaciuto
25
Età
53
Località
Cameri
Nel weekend sono stato a Riale (sopra le cascate del Toce), tra andata e ritorno poco più di 300 km (Corolla ST 2.0 style).
Media del viaggio (A+R) 4,4 l/100km.
Il ritorno ha visto una media (da app MyT) di 3,1 l/100km, in discesa motore acceso solo per il rallentamento (quindi consumo praticamente nullo), ho cominciato ad usarlo per la trazione solo una volta arrivati sulla Statale del Sempione.
In andata mi sono tenuto tranquillo in autostrada (max 120 km/h), poi fuori autostrada sono rimasto sempre entro i limiti ma senza badare troppo al risparmio.
Con qualche attenzione in più avrei potuto fare di meglio, ma già la media ottenuta mi sembra ottima (nemmeno con l'Avensis a gasolio riuscivo a fare medie simili sulla stessa tratta).

Ciao
Marco
 

raffix74

TCI Advanced Member
Registrato
24 Gennaio 2015
Messaggi
182
Piaciuto
16
Località
GEnzano Di Roma
Nel weekend sono stato a Riale (sopra le cascate del Toce), tra andata e ritorno poco più di 300 km (Corolla ST 2.0 style).
Media del viaggio (A+R) 4,4 l/100km.
Il ritorno ha visto una media (da app MyT) di 3,1 l/100km, in discesa motore acceso solo per il rallentamento (quindi consumo praticamente nullo), ho cominciato ad usarlo per la trazione solo una volta arrivati sulla Statale del Sempione.
In andata mi sono tenuto tranquillo in autostrada (max 120 km/h), poi fuori autostrada sono rimasto sempre entro i limiti ma senza badare troppo al risparmio.
Con qualche attenzione in più avrei potuto fare di meglio, ma già la media ottenuta mi sembra ottima (nemmeno con l'Avensis a gasolio riuscivo a fare medie simili sulla stessa tratta).

Ciao
Marco
Infatti parliamo sempre di un ciclo in extraurbano , sta macchina però in paese consuma certo non come un 2000 a benzina , ma non può la toyota scrivere che in urbano fa 25 al litro , ma dove ? ripeto forse in città grandi ma nei paesi come il mio teli sogni
 

marksimon

TCI Advanced Member
Registrato
5 Settembre 2017
Messaggi
117
Piaciuto
25
Età
53
Località
Cameri
Considera però che all'andata ho fatto un bel tratto in salita continua, in più in macchina eravamo in 2 con il cane nel baule e borse per il weekend sul sedile posteriore.
I 5,8 l/100km ottenuti all'andata (17,2 km/l) non mi sembrano proprio da buttare considerato il percorso.

Io in città la uso poco, ma per quel poco non ho visto consumi così elevati.
Chiaro che i consumi indicati siano, appunto, indicativi e relativi ad un percorso di omologazione che non rispecchierà sicuramente il percorso che invece abitualmente fai tu.
Ci sono "millemila" (cit. Ing. Cane) variabili che influenzano, dal tipo di percorso alla sensibilità del nostro piede.
Se mi devo muovere per il paese dove abito (10000 anime) non bado troppo al consumo perchè so già che su tratte molto corte non è possibile fare miracoli (quando parti il termico gira di più perchè deve portarsi in temperatura).

Ciao
Marco
 

raffix74

TCI Advanced Member
Registrato
24 Gennaio 2015
Messaggi
182
Piaciuto
16
Località
GEnzano Di Roma
Considera però che all'andata ho fatto un bel tratto in salita continua, in più in macchina eravamo in 2 con il cane nel baule e borse per il weekend sul sedile posteriore.
I 5,8 l/100km ottenuti all'andata (17,2 km/l) non mi sembrano proprio da buttare considerato il percorso.

Io in città la uso poco, ma per quel poco non ho visto consumi così elevati.
Chiaro che i consumi indicati siano, appunto, indicativi e relativi ad un percorso di omologazione che non rispecchierà sicuramente il percorso che invece abitualmente fai tu.
Ci sono "millemila" (cit. Ing. Cane) variabili che influenzano, dal tipo di percorso alla sensibilità del nostro piede.
Se mi devo muovere per il paese dove abito (10000 anime) non bado troppo al consumo perchè so già che su tratte molto corte non è possibile fare miracoli (quando parti il termico gira di più perchè deve portarsi in temperatura).

Ciao
Marco
Ok in andata il tratto in salita di quanto è stato? perchè de hai fatto 17,2 al litro vuol dire che non hai fatto 20/30 km in salita , la batteria non avrebbe retto anche se pienamente carica.
 

marksimon

TCI Advanced Member
Registrato
5 Settembre 2017
Messaggi
117
Piaciuto
25
Età
53
Località
Cameri
Ok in andata il tratto in salita di quanto è stato? perchè de hai fatto 17,2 al litro vuol dire che non hai fatto 20/30 km in salita , la batteria non avrebbe retto anche se pienamente carica.
Circa 35 km di salita, prima più morbida e poi via via più ripida.
Nella salita il sistema si gestiva passando continuamente dall'aiuto elettrico al termico (ibrido) alla ricarica della batteria tramite il termico.
La batteria non è mai scesa sotto al 40% (circa), è sempre rimasta più o meno costante intorno al 50% di carica.
Probabilmente il sistema valuta di momento in momento la situazione più efficiente e la applica (a meno che tu non richieda piena potenza).

Ciao
Marco
 

AleF800S

TCI Member
Registrato
8 Febbraio 2020
Messaggi
93
Piaciuto
10
Località
Padova
Ciao a tutti, la mia ts 2.0 ha circa 1500km, nel weekend ho fatto Padova Livorno, poi traghetto fino in Sardegna e ora da qualche giorno mi sto muovendo lungo la costa nord della stessa. Da quando ho preso l'auto, circa un mese, sono a 22km/l di media, non badando troppo all'acceleratore ma dosando con cautela il freno. Il percorso tipico che ho fatto è stato casa/lavoro, 20km totali di cui 12km tangenziale e il resto urbano. Poi autostrada fino a Livorno con discreta coda. Arrivato in Sardegna ho rifatto il pieno e ora che sto girando su strade tipo collina, salite, discese e curve, sono a 21.5km/l dall'ultimo pieno. Direi valori ottimi considerando che per la vacanza ho riempito all'orlo il bagagliaio e giriamo sempre in 4 a bordo.
 
Alto